ushuaia ibiza

071219 Brejcha @ Amnesia Milano

Sabato 7 dicembre il magico 2019 del dj e producer tedesco Boris Brejcha si appresta a vivere una nuova, esaltante tappa all’Amnesia Milano.

Un 2019 che ha visto Brejcha protagonista nei migliori festival e nei migliori club del mondo: i suoi set all’ e all’Ushuaïa di Ibiza – giusto per menzionarne un paio – sono stati tra i più apprezzati in assoluto di questa estate sulla isla. Il tutto mentre Boris Brejcha prosegue con altrettanta freschezza nel suo percorso discografico: basti pensare al suo recentissimo EP “Butterflies”, uscito su Ultra Music e che lo ha confermato uno dei massimi esponenti mondiali della High-Tech Minimal, un genere che di fatto lo stesso Brejcha ha contribuito a creare, indossando in console la sua maschera ispirata ai giullari. Così venivano chiamati gli artisti che in passato erano chiamati ad esibirsi davanti ad un pubblico. Una maschera che sabato 7 dicembre si paleserà puntuale all’Amnesia Milano.

Sabato 7 dicembre Brejcha è affiancato da B.Converso, Amnesia Milano resident; i suoi set sono sempre sorprendenti, intensi, ricchi di sfumature inattese e sempre piacevoli: il funk resta sempre la sua prediletta fonte di ispirazione.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Boris_Brejcha_Hi_Ibiza_071219 Amnesia Milano

Sabato 7 dicembre il magico 2019 del dj e producer tedesco Boris Brejcha si appresta a vivere una nuova, esaltante tappa all’Amnesia Milano.

Un 2019 che ha visto Brejcha protagonista nei migliori festival e nei migliori club del mondo: i suoi set all’ e all’Ushuaïa di Ibiza – giusto per menzionarne un paio – sono stati tra i più apprezzati in assoluto di questa estate sulla isla. Il tutto mentre Boris Brejcha prosegue con altrettanta freschezza nel suo percorso discografico: basti pensare al suo recentissimo EP “Butterflies”, uscito su Ultra Music e che lo ha confermato uno dei massimi esponenti mondiali della High-Tech Minimal, un genere che di fatto lo stesso Brejcha ha contribuito a creare, indossando in console la sua maschera ispirata ai giullari. Così venivano chiamati gli artisti che in passato erano chiamati ad esibirsi davanti ad un pubblico. Una maschera che sabato 7 dicembre si paleserà puntuale all’Amnesia Milano.

Sabato 7 dicembre Brejcha è affiancato da B.Converso, Amnesia Milano resident; i suoi set sono sempre sorprendenti, intensi, ricchi di sfumature inattese e sempre piacevoli: il funk resta sempre la sua prediletta fonte di ispirazione.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

mucho ibiza @ ushuaïa ibiza

Natti Natasha e Sfera Ebbasta sono gli special guest del party di chiusura stagionale di MUCHO IBIZA, one-night domenicale dell’Ushuaïa Ibiza inaugurata lo scorso 16 giugno con in cartellone alcuni tra i più importanti artisti latini del mondo, basti pensare a nomi quali Daddy Yankee, Becky G e Ozuna.

Natti Natasha è un’autentica superstar della musica latina. Lo scorso anno è risultata l’artista femmina più vista su YouTube, grazie al video della traccia ‘Criminal’, realizzato insieme ad Ozuna, capace di totalizzare oltre 1 miliardo e 800 milioni di visualizzazioni. Lo scorso 5 luglio è uscito il suo nuovo singolo “Instagram”, realizzato insieme a Dimitri Vegas & Like Mike, David Guetta, Afro Bros, Daddy Yankee.

Con l’album “Rockstar”, Sfera Ebbasta è stato il primo artista italiano capace di entrare nella Top 100 mondiale della piattaforma streaming Spotify. Le sue tracce affrontano le tematiche della vita nei quartieri e nelle periferie con l’approccio di chi queste tematiche le conosce e le ha affrontare per davvero. Dal prossimo 12 settembre sarà tra i giudici della nuova edizione del talent televisivo X-Factor.

Dj resident di MUCHO IBIZA, i dj e producer italiani KAY e Ale Zuber, entrambi resident anche all’Hï Ibiza con la serata RICHBITCH (tutti i lunedì dal 15 luglio al 26 agosto). Un’accoppiata mai riuscita a nessuno prima d’ora.

Con la sua etichetta discografica Strakton URBN, KAY ha appena prodotto il disco “Me Gusta” di Valeria Marini, una canzone nel quale la Marini affronta da par suo ritmiche e sonorità latine. Lo scorso autunno KAY ha suonato al party After di Universal Music Latin Entertainment, in programma all’Omnia Nightclub di Las Vegas, il locale ubicato all’interno del Caesars Palace e che è solito avere in cartellone Calvin Harris, Martin Garrix e Zedd. Un vero e proprio superclub da 7mila metri quadrati, tra i più importanti al mondo

more info: www.theushuaiaexperience.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

KAY @ RICHBITCH ibiza summer 2019

È il Pineta di Milano Marittima la nuova casa di RICHBITCH, il party creato dal dj Ale Zuber, nato in Italia e in brevissimo tempo impostosi in tutto il mondo, da Miami a Londra e soprattutto a Ibiza, dove è stata la prima one-night – nel 2016  – capace di portare sulla isla le sonorità urban. Questa estate RICHBITCH si svolge tutti i lunedì all’Hï Ibiza.

La musica latina è sempre più una realtà universale, in grado di conquistare chart e awards senza soluzione di continuità; RICHBITCH ha colto questo trend prima di tanti altri e l’approdo a Ibiza ne conferma la sua importanza, all’interno di una programmazione che The Night Ligue, la società fondata da Yann Pissenem alla quale fanno riferimento Ushuaïa Ibiza e Hï Ibiza, ha reso più competitiva che mai.

Resident di RICHBITCH al Pineta è il dj e producer KAY, resident sia all’Hï che all’Ushuaïa. Con la sua etichetta discografica Strakton URBN ha appena prodotto il disco “Me Gusta” di Valeria Marini, una canzone nel quale la Marini affronta da par suo ritmiche e sonorità latine, le più adatte per trasformare “Me Gusta” in un tormentone estivo. Lo scorso autunno KAY ha suonato al party After di Universal Music Latin Entertainment, in programma all’Omnia Nightclub di Las Vegas, il locale ubicato all’interno del Caesars Palace e che è solito avere in cartellone Calvin Harris, Martin Garrix e Zedd. Un vero e proprio superclub da 7mila metri quadrati, tra i più importanti al mondo.

more info: www.facebook.com/iamarichbitch

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

mucho_ushuaia banner giu 2019 900x300

Da sempre la missione di Ushuaïa Ibiza è quella di proporre un’offerta musicale il più variegata possibile: ad ulteriore riprova di questa filosofia e del suo approccio alla materia, il party Mucho Ibiza, in programma tutte le domeniche dal 16 giugno al 25 agosto con alcuni tra i più importanti artisti latini al mondo. A Daddy Yankee spetta il ruolo di special guest dei primi due party di Mucho Ibiza; al suo fianco i dj resident italiani KAY e Ale Zuber, già resident all’Hï Ibiza con la serata RICHBITCH (tutti i lunedì dal 15 luglio al 26 agosto). Un’accoppiata mai riuscita a nessuno prima d’ora.

more info: www.theushuaiaexperience.com

spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Ushuaïa Ibiza

Da sempre la missione di Ushuaïa Ibiza è quella di proporre un’offerta musicale il più variegata possibile: ad ulteriore riprova di questa filosofia e del suo approccio alla materia, il party Mucho Ibiza, in programma tutte le domeniche dal 16 giugno al 25 agosto con alcuni tra i più importanti artisti latini al mondo. A Daddy Yankee spetta il ruolo di special guest dei primi due party di Mucho Ibiza; al suo fianco i dj resident italiani KAY e Ale Zuber, già resident all’Hï Ibiza con la serata RICHBITCH (tutti i lunedì dal 15 luglio al 26 agosto). Un’accoppiata mai riuscita a nessuno prima d’ora.

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.theushuaiaexperience.com

 

Hi Ibiza summer 2018

È l’Hï Ibiza la nuova casa di RICHBITCH, il party di Ale Zuber, la prima one-night capace nel 2016 di portare sulla isla le sonorità urban: la sua quarta stagione si svolgerà tutti i lunedì dal 15 luglio al 26 agosto, con un mix continuo di hip­hop, R&B, reggaeton, trap e moombahton.

 La musica latina è sempre più una realtà universale, in grado di conquistare chart e awards senza soluzione di continuità; RICHBITCH ha colto questo trend prima di tanti altri e l’approdo all’Hï Ibiza ne conferma la sua importanza, all’interno di una programmazione che The Night Ligue, la società fondata da Yann Pissenem alla quale fanno riferimento Ushuaïa Ibiza e Hï Ibiza, ha reso più competitiva che mai.

 SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.facebook.com/iamarichbitch

 

tag

AndreaOliva_Amnesia Milano_900x600

Sabato 15 dicembre 2018 l’Amnesia Milano ospita uno degli indiscussi re di Ibiza: Andrea Oliva (nella foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo) dal 2013 capace di imporsi sull’isla con il suo party ANTS, in calendario tutti i sabato sera all’Ushuaïa, da dove poi ha spiccato il volo per svolgersi in tutto il mondo, da Londra a New York, da Hong Kong a Dubai e Milano, dove è approdato questa estate al Social Music City. Andrea Oliva è un autentico top player, uno dei pochissimi dj capaci di spostare gli equilibri in un party, in una serata, in un festival; lo dimostrano i suoi set in festival quali Tomorrowland e Kappa Futur Festival, negli Essential Mix di BBC Radio 1 e nelle boiler room; lo dimostrano le sue release per etichette quali Hot Creations, Desolat e Knee Deep. Il suo eclettismo è proverbiale, e la sua serata all’Amnesia Milano non potrà che ribadirlo.

Sabato 15 dicembre Andrea Oliva è affiancato da wAFF e Frank Storm. Autore di remix per Groove Armada, Fur Coat, Hot Since 82 e Mike Gill featuring Robert Owens, l’inglese wAFF si intende a meraviglia con Andrea Oliva, con il quale ha dato vita ad epici back-to-back, spesso e volentieri in quel di Ibiza. Sempre a Ibiza e soprattutto all’Amnesia Milano è di casa Frank Storm; merito della sua techno energica ed elegante allo stesso tempo, che lo ha fatto entrare nel circuito ristretto dei dj che non tradiscono mai la propria missione, ovvero far ballare e far divertire il pubblico presente. Un compito meno semplice di quello che a volte si pensa e si crede.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

Brina Knauss lowres

Per il Blu Club di Cortina la stagione 2018/19 inizia sabato 8 dicembre; in prima serata cena Hierbas al Golf Club, a seguire serata inaugurale vera e propria con ospite speciale Brina Knauss (nella foto), fresca reduce da una serata al Watergate di Berlino e dal suo primo tour in Sud Africa. Il suo stile musicale abbraccia le sfumature più deep ed intriganti della house, fino a sfiorare la techno. Anche a Ibiza ha saputo farsi apprezzare, basti pensare ai suoi set al Destino e allUshuaïa e per Ibiza Global Radio. Blu Club sarà aperto in particolare durante le festività natalizie e di inizio anno, con una serie di guest ed eventi in collaborazione con i migliori locali italiani. Blu Club fa parte del network di Lobby Agency insieme a Storya Padova, Amis Vicenza, RKDA Treviso, King’s Jesolo e Area Venice.

more info: www.facebook.com/blucortinadampezzo

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

baia imperiale ingresso 900x600

Per il quarto anno consecutivo, la Baia Imperiale di Gabicce si conferma il primo locale italiano nella Top 100 Best Clubs In The World, la classifica stilata dalla International Nightlife Association, associazione no-profit nata nel 2012 e che coinvolge locali, relativi imprenditori e addetti ai lavori di Europa, Asia, Nord e Sud America.

La Baia Imperiale si colloca al 19esimo posto, confermando così la posizione raggiunta lo scorso anno. Hï Ibiza, Ushuaïa Ibiza e Onmia Las Vegas i primi tre locali in classifica, che sono stati rivelati durante l’edizione annuale dell’International Nightlife Congress, svoltosi in Colombia. Le votazioni hanno coinvolto i componenti delle più importanti associazioni mondiali di categoria. L’intera classifica sul sito www.international-nightlife.com

Tra i prossimi appuntamenti di rilievo in calendario alla Baia, spicca il Capodanno Imperiale, lunedì 31 dicembre 2018. Tutti i dettagli nei successivi comunicati.

more info: www.baiaimperiale.net

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews