techno

220220-AMN---spadaronews-01

Sabato 22 febbraio 2020 l’Amnesia Milano celebra la Fashion Week con uno degli indiscussi titani della techno, lo svedese Adam Beyer.

Adam Beyer è sempre decisivo e determinante ovunque suoni, sia in un club che in un festival, così come la sua etichetta discografica Drumcode è molto più di un riferimento per dj e clubber, basti pensare che il suo radio show viene trasmesso in oltre 50 nazioni. La sua techno fa la differenza e detta la linea maestra da tantissimi anni, sietematica protagonista in tutti i più importanti appuntamenti del calendario mondiale della musica elettronica. In poche parole, sabato 22 febbraio all’Amnesia arriva un fuoriclasse assoluto di categoria.

Sabato 22 febbraio Adam Beyer è affiancato da B.Converso, resident di Amnesia Milano, dove torna dopo aver suonato insieme a Boris Brejcha a dicembre e durante la maratona di Capodanno. I suoi set sono sempre una garanzia, capaci di portare ogni volta la dancefloor alla giusta temperatura senza mai essere né banali né convenzionali.

Sabato 22 febbraio A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Game Over. In console

Manuel V, Black Department, The Reals e Paul & Divij.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

adam beyer @ social music city 2017

Sabato 22 febbraio 2020 l’Amnesia Milano celebra la Fashion Week con uno degli indiscussi titani della techno, lo svedese Adam Beyer.

Adam Beyer è sempre decisivo e determinante ovunque suoni, sia in un club che in un festival, così come la sua etichetta discografica Drumcode è molto più di un riferimento per dj e clubber, basti pensare che il suo radio show viene trasmesso in oltre 50 nazioni. La sua techno fa la differenza e detta la linea maestra da tantissimi anni, sietematica protagonista in tutti i più importanti appuntamenti del calendario mondiale della musica elettronica. In poche parole, sabato 22 febbraio all’Amnesia arriva un fuoriclasse assoluto di categoria.

Sabato 22 febbraio Adam Beyer è affiancato da B.Converso, resident di Amnesia Milano, dove torna dopo aver suonato insieme a Boris Brejcha a dicembre e durante la maratona di Capodanno. I suoi set sono sempre una garanzia, capaci di portare ogni volta la dancefloor alla giusta temperatura senza mai essere né banali né convenzionali.

Sabato 22 febbraio A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Game Over. In console

Manuel V, Black Department, The Reals e Paul & Divij.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

calvin harris 2020

Si intitola “Love Regenerator 1” (Columbia) il nuovo progetto di Calvin Harris, artista e producer vincitore dei GRAMMY® Awards e le cui hit sono state certificate più volte dischi di platino. L’EP comprende i brani “Hypnagogic (I Can’t Wait)” e “CP-1” disponibili in digitale.

“’Hypnagogic (I Can’t Wait)’ e ‘CP-1’ sono le prime due tracce del mio nuovo progetto Love Regenerator – spiega Calvin Harris – Ho voluto riscoprire le modalità con le quali ho iniziato a produrre musica 22 anni fa, prima di pensare e valutare come la mia musica potesse essere percepita dagli altri. Ovvero semplice e puro divertimento, sperimentazione e attenzione a quello che per me suonava bene. Questo EP è ispirato a rave, breakbeat, techno e house, la musica che adoravo mentre diventavo adulto. Infatti ho fatto tutto quello che potevo per far suonare queste tracce come se provenissero dal 1991, da una macchina del tempo. Ogni synth e ogni suono usati provengono da lì”.

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.sony.it 

agents of time djset

Eclettismo, imprevedibilità, selezioni musicali che sanno sempre stupire, versatili e coerenti allo stesso tempo: qualità e prerogative indiscusse degli Agents Of Time, in console sabato 25 gennaio 2020 all’Amnesia Milano.

Sin dal loro debutto discografico nel 2014 con “Polina” (Correspondant) gli Agents Of Time hanno fatto capire da subito il loro indiscusso valore. Autentici precursori e divulgatori della melodic techno, hanno poi saputo confermarsi grazie ad una serie di release su Afterlife, Ellum Audio, Curle Recordings e soprattutto sulla loro label Audio Obscura. Che siano in studio di registrazione o davanti ad una dancefloor, gli Agents Of Time sanno ogni volta sperimentare nuove soluzioni sonore, sempre in grado di condurre i clubber attraverso la via maestra.

Sabato 25 gennaio gli Agents Of Time sono affiancati da Karen Menad. Un’avviata carriera da modella e da fotomodella abbandonata per amore della musica, Karen Menad ha debuttato ufficialmente come dj nel 2013, sposando subito la (buona) causa della House music. È dj periodic resident di Amnesia Milano, dove ha già condiviso la console con Claptone, Marco Faraone, Neverdogs e ANNA.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

derrick may webres

Se la techno sta godendo come non mai di ottima salute, significa che le fondamenta poste alle origini dai suoi padri fondatori erano più che solide. Merito di autentici visionari, capaci come pochi artisti nella storia di vedere e sentire prima degli altri quello che ancora non c’era. Merito di leggende viventi come Derrick May, ospite speciale all’Amnesia Milano sabato 19 gennaio 2019, per il primo appuntamento annuale con Big Family.

 Classe 1963, nato a Detroit, Derrick May è stato uno dei primi dj americani capace di imporsi in Europa, dove suona con grande regolarità in poche e determinate location. La sua è una storia nata negli anni ottanta, quando iniziò a meritarsi la definizione di “Miles Davis della Techno”, creando insieme Juan Atkins e Kevin Saunderson il trio delle meraviglie denominato Deep Space Soundworks. Sabato 19 gennaio Derrick May è affiancato da Manuel Parravicini (Big Family resident), i cui set miscelano con naturalezza house, techno e minimal.

Sabato 19 gennaio 2019 A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Game Over. In consolle Marco De Stefano b2b Vise, ATK, Marco Gadda, Trovato e Andrea Giungo.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: https://www.facebook.com/spadaronews

SMC2018---Season-Opening---Spadaronews

La rivoluzione permanente creata dalla musica elettronica è soltanto agli inizi. In tutto il mondo si creano autentici villaggi sonori, momenti e realtà aggreganti che diventano capitali di un regno dove non esistono né confini né limiti. Milano recita un ruolo da protagonista in questa geografia musicale grazie a Social Music City, che lunedì 30 aprile 2018 torna nell’ex Scalo Ferroviario di Porta Romana con la sua quarta edizione. Lunedì 30 aprile 2018 Social Music City inizia con Mind AgainstNina KravizStephan Bodzin (live) e Tale Of Us (in ordine rigorosamente alfabetico).

Foto di Michele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

 

social music city estate 2017 bis 900x600

La rivoluzione permanente creata dalla musica elettronica è soltanto agli inizi. In tutto il mondo si creano autentici villaggi sonori, momenti e realtà aggreganti che diventano capitali di un regno dove non esistono né confini né limiti. Milano recita un ruolo da protagonista in questa geografia musicale grazie a Social Music City, che lunedì 30 aprile 2018 torna nell’ex Scalo Ferroviario di Porta Romana con la sua quarta edizione. Lunedì 30 aprile 2018 Social Music City inizia con Mind Against, Nina Kraviz, Stephan Bodzin (live) e Tale Of Us (in ordine rigorosamente alfabetico).

Foto di Michele Canfora per Lagarty Photo

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.socialmusiccity.it

 

 

Richey V 2018 900x600

Sabato 3 marzo 2018 all’Amnesia Milano irrompono le sonorità e le atmosfere techno del collettivo VOID, che di mese in mese rafforza il suo messaggio musicale con un party che riesce a regalare sensazioni inedite e molto spesso sorprendenti, grazie ad un’abile miscela che assembla suoni, immagini e colori. Il tema di sabato 3 marzo è TECHNO LEGION: un autentico presidio musicale con i dj Richey V, Sofia T e Keira. Richey V, co-fondatore e main dj di VOID, ha iniziato il 2018 nel migliore dei modi con la sua nuova traccia “Acid”, un brano da big room con synth e vocal a farla da padroni. Sofia T era già una dj a soli sedici anni d’età: in consolle ha le idee sempre molto chiare, la sua duttilità è fuori discussione. Cresciuta ascoltando Lindstrom e Jean Michel Jarre, Keira collabora con l’etichetta discografica berlinese Eyedyllic Music ed ha suonato in rassegne quali Sonar Off.

 more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

jeff mills the outher limits

Sempre più autentico visionario, il dj e produttore americano Jeff Mills ha appena diffuso nello spazio sonoro il suo nuovo esperimento musicale: ‘The Outer Limits’, creato in collaborazione con la National Aeronautics and Space Administration, meglio nota come NASA, e Axis Records, l’etichetta discografica di Jeff Mills. Sei episodi di un’ora ciascuno che esplorano astrofisica e fantascienza, con racconti e sonorità inedite, che miscelino nozioni scientifiche e musica elettronica. Nel frattempo Mills prosegue instancabili con la sua attività discografica: venerdì 26 gennaio 2018 è uscito il suo nuovo album, la colonna sonora del film And Then There Was Light’, diretto da Tatsushi Omori e tratto dal libro “Hikari” by Shion Miura.

Foto NASA Goddard Space Flight Centre

more info: www.nts.live

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews