richie hawtin

Social Music City 2019 bis - credits Gabriele Canfora per Lagarty Photo

Una line up memorabile per concludere una stagione altrettanto memorabile. Sabato 14 settembre Social Music City 2019 si congeda dal suo pubblico come meglio non potrebbe, grazie alla musica di Carl Cox, Richie Hawtin e Marco Faraone.

Con la data di sabato 14 settembre si conclude l’edizione 2019 di Social Music City, iniziata lo scorso 30 aprile e che ha ospitato party quali Afterlife, Circoloco, Exhale, elrow e dj del calibro di Adam Beyer, Amelie Lens, Carl Cox, Ilario Alicante, Jamie Jones, Joseph Capriati, Loco Dice, Marco Carola, Marco Faraone, Martinez Brothers, Paco Osuna, Pan-Pot, Paul Kalkbrenner, Richie Hawtin, Santé, Seth Troxler, Sidney Charles, Stephan Bodzin, Solomun e Tale Of Us.

Social Music City è un festival che dura sei mesi, capace di trasformare una parte dell’area dell’ex scalo ferroviario in una vetrina per i protagonisti del panorama elettronico internazionale, contribuendo in maniera concreta alla riqualificazione di questa aerea urbana.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.socialmusiccity.it

SMC banner 14.09.19

Una line up memorabile per concludere una stagione altrettanto memorabile. Sabato 14 settembre Social Music City 2019 si congeda dal suo pubblico come meglio non potrebbe, grazie alla musica di Carl CoxRichie Hawtin e Marco Faraone.

Con la data di sabato 14 settembre si conclude l’edizione 2019 di Social Music City, iniziata lo scorso 30 aprile e che ha ospitato party quali Afterlife, Circoloco, Exhale, elrow e dj del calibro di Adam Beyer, Amelie Lens, Carl Cox, Ilario Alicante, Jamie Jones, Joseph Capriati, Loco Dice, Marco Carola, Marco Faraone, Martinez Brothers, Paco Osuna, Pan-Pot, Paul Kalkbrenner, Richie Hawtin, Santé, Seth Troxler, Sidney Charles, Stephan Bodzin, Solomun e Tale Of Us.

Social Music City è un festival che dura sei mesi, capace di trasformare una parte dell’area dell’ex scalo ferroviario in una vetrina per i protagonisti del panorama elettronico internazionale, contribuendo in maniera concreta alla riqualificazione di questa aerea urbana.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews/

 

 

260719-SMC---PK---spadaronews

È venerdì 26 luglio 2019 la data fissata per il concerto di Paul Kalkbrenner al Social Music City, originariamente in programma domenica 9 giugno.

Paul Kalkbrenner è una figura più che decisiva nel variegato universo della musica elettronica. Basti pensare ai suoi 8 album, ai live nei migliori festival mondiali, al film “Berlin Calling” e alla relativa colonna sonora, divenuti entrambi veri e propri fenomeni di culto, e alla sua esibizione di fronte a 400mila persone – qualcuno afferma siano state 500mila, ma la sostanza non cambia – durante il concerto davanti alla Porta di Brandeburgo per le celebrazioni pubbliche del 25esimo anniversario della caduta di Berlino, insieme a Peter Gabriel e Udo Lindenberg. Highlights di una carriera straordinaria degna di un vero e proprio prototipo, quasi impossibile da replicare.

Venerdì 26 luglio 2019 la line up di SMC viene completata da Agents Of Time (live) e Somne. Formatosi nel 2013, il trio Agents Of Time sa distinguersi sia per le sue performance sia per le produzioni discografiche; basti pensare alla loro release Repeating Patterns, realizzata insieme a Mathew Jonson, uscita in primavera sulla loro label Obscura. I set di Somne sanno essere sempre sorprendenti, merito di un background musicale che spazia dall’hip hop statunitense alla techno più visionaria. A seguire canonico aftershow all’Amnesia Milano.

Prossimi appuntamenti con Social Music City: Amelie Lens e il suo party Exhale (sabato 31 agosto 2019) e Carl CoxRichie Hawtin e Marco Faraone per il gran finale di stagione (sabato 14 settembre 2019).

Foto di Olaf-Heine

Paul Kalkbrenner Berlin 28 credits Olaf Heine @ social music city 26.07.19

È venerdì 26 luglio 2019 la data fissata per il concerto di Paul Kalkbrenner al Social Music City, originariamente in programma domenica 9 giugno.

Paul Kalkbrenner è una figura più che decisiva nel variegato universo della musica elettronica. Basti pensare ai suoi 8 album, ai live nei migliori festival mondiali, al film “Berlin Calling” e alla relativa colonna sonora, divenuti entrambi veri e propri fenomeni di culto, e alla sua esibizione di fronte a 400mila persone – qualcuno afferma siano state 500mila, ma la sostanza non cambia – durante il concerto davanti alla Porta di Brandeburgo per le celebrazioni pubbliche del 25esimo anniversario della caduta di Berlino, insieme a Peter Gabriel e Udo Lindenberg. Highlights di una carriera straordinaria degna di un vero e proprio prototipo, quasi impossibile da replicare.

Venerdì 26 luglio 2019 la line up di SMC viene completata da Agents Of Time (live) e Somne. Formatosi nel 2013, il trio Agents Of Time sa distinguersi sia per le sue performance sia per le produzioni discografiche; basti pensare alla loro release Repeating Patterns, realizzata insieme a Mathew Jonson, uscita in primavera sulla loro label Obscura. I set di Somne sanno essere sempre sorprendenti, merito di un background musicale che spazia dall’hip hop statunitense alla techno più visionaria. A seguire canonico aftershow all’Amnesia Milano.

Prossimi appuntamenti con Social Music City: Amelie Lens e il suo party Exhale (sabato 31 agosto 2019) e Carl Cox, Richie Hawtin e Marco Faraone per il gran finale di stagione (sabato 14 settembre 2019).

Foto di Olaf-Heine

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

International Talent banner dic 2017

Sabato 6 gennaio primo appuntamento 2018 con gli eventi International Talent. Al Club Partenopeo di Bagnoli, Napoli in consolle due veri e propri pesi massimi della consolle: Ben Klock e Luigi Madonna. Raccontare Ben Klock significa raccontare la techno più pura e naturale, scevra da qualsiasi compromesso: resident dal 2005 al Berghain di Berlino, nel 2015 si è aggiudicato il titolo di Best Essential Mix Of The Year, che una giuria di esperti assegna ogni anno al miglior mixato trasmesso ogni fine settimana da BBC Radio1. Lo scorso settembre ha firmato la compilation Klockworks 20, 20 tracce per la ventesima release della sua etichetta discografica. Luigi Madonna è un autentico talento precoce, già da teenager suonava in diverse discoteche della sua terra natia. Con grande rapidità è arrivato ad imporsi in ambito internazionale, grazie anche ad una serie di produzioni con etichette discografiche quali Drumcode (Adam Beyer) e Plus8 (Richie Hawtin).

more info: www.clubpartenopeo.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

sonarcalling part one

La 25esima edizione del Sónar di Barcellona si svolgerà da giovedì 14 a sabato 16 giugno 2018: dopo aver sondato e scandagliato ogni genere musicale sul globo terracqueo, la rassegna catalana va alla ricerca di interlocutori e sonorità extraterrestri. Per questo motivo è stata inviato nello spazio il messaggio Sónar Calling GJ273b, una vera e propria playlist alla quale hanno collaborato tra gli altri Richie Hawtin, Laurent Garnier, Jean Michel Jarre e The Black Madonna: 33 i brani in totale, per una durata di 10 secondi ciascuno. Il primo messaggio è stato spedito a metà ottobre, ne seguirà uno ad aprile: potenziale destinatario, la stella di Luyten, non distantissima dal sistema solare. Si attende una risposta aliena entro la 50esima edizione del Sonar, in calendario nel 2042: ci sarà tutto il tempo di trovare qualche interlocutore extratterrestre, magari a sua volta dj o produttore di musica elettronica.

more info: www.sonarcalling.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

oasis festival 2017

Oasis annuncia le date 2018 e presenta il suo nuovo aftermovie. Il festival africano torna a Marrakech da venerdì 14 a domenica 16 settembre dell’anno prossimo: ci sarà tempo per pensarci. Il suo successo cresce negli anni, sia per la qualità della proposta musicale, sia per il contesto unico di un festival che si svolge alle porte del deserto se non al suo interno. Nel frattempo è on line l’aftermovie dell’edizione 2017, che ha visto protagonisti nomi del calibro di Nicolas Jaar, Richie Hawtin, KiNK e Anja Schneider. I biglietti per l’edizione 2018 sono già in vendita sul sito ufficiale della manifestazione. Foto di Solovov

more info: http://theoasisfest.com/

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

joseph capriati 2016 Ogni anno gli adepti della musica techno commemorano a modo loro il Memorial Day, la giornata che negli Stati Uniti viene dedicata ai caduti di tutte le guerre. Da sabato 27 a lunedì 29 maggio è quasi d’obbligo infatti recarsi a Movement, il festival che si tiene a Detroit, la città dove questo genere musicale è nato e ha messo radici in maniera permanente, una capitale mondiale musicale se ce n’è una. In cartellone nomi indiscutibili quali Richie Hawtin, Carl Craig, Adam Beyer, Joseph Capriati (nella foto), Carl Cox, Jamie Jones. Uno degli appuntamenti che un appassionato di elettronica deve vivere, almeno una volta nella vita.

tag: http://movement.us/

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

SMC_2017_banner_Spadaronews

Domenica 30 aprile Social Music City torna a Milano per il terzo anno consecutivo, nell’ex scalo ferroviario di Porta Romana in viale Isonzo 11, proprio dove tutto incominciò nel 2015. Domenica 30 aprile Social Music City esordisce come meglio non potrebbe: on stage Richie Hawtin, Tale Of Us, Recondite (live) e Somne. Secondo appuntamento sabato 20 maggio con Circoloco Milan, con Seth Troxler, The Martinez Brothers, Davide Squillace, Matthias Tanzmann, Sossa. Social Music City caratterizzerà l’estate musicale milanese con una serie di dj e live set esclusivi: un palcoscenico che si rinnova di continuo, per competere sempre di più con il resto del mondo e confermarsi un punto fermo nel calendario internazionale delle rassegne open air. E dopo ogni Social Music City, tornano puntuali gli aftershow all’Amnesia Milano.

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

SMC 2016 opening low res by Fiamma Tedaldi

Autorevoli report economico-finanziari assegnano a Milano un ruolo sempre più strategico nelle dinamiche europee se non mondiali. Un autentico Rinascimento al quale contribuiscono la riqualificazione di aree urbane dismesse e eventi in grado di parlare e comunicare con il linguaggio universale della musica elettronica: due fattori che trovano la loro dimensione perfetta in Social Music City, che domenica 30 aprile (dalle ore 15 a mezzanotte) torna a Milano per il terzo anno consecutivo, nell’ex scalo ferroviario di Porta Romana in viale Isonzo 11, proprio dove tutto incominciò nel 2015. Un palcoscenico che si rinnova di continuo, per competere sempre di più con il resto del mondo e confermarsi un punto fermo nel calendario internazionale delle rassegne open air. Domenica 30 aprile Social Music City esordisce come meglio non potrebbe: on stage Richie Hawtin, Tale Of Us, Recondite (live) e Somne.

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori informazioni: info@spadaronews.com

more info: www.facebook.com/SocialMusicCityOfficial