richey v

Richey V 2018 900x600

Sabato 18 maggio 2019 ultimo appuntamento stagionale all’Amnesia Milano con Void, one-night mensile presente nel club milanese dal gennaio 2017. Una serata che da sempre si dedica alla techno in tutte le sue declinazioni, con il giusto contrappasso tra musica e immagini, tra suoni e visual, e che tornerà all’Amnesia dopo la canonica pausa estiva. Un party che cresce di volta in volta, una realtà non così scontata nell’attuale panorama italiano del clubbbing.

Sabato 18 maggio in consolle Richey V (vera anima musicale di Void, nonché suo fondatore, nella foto) Francis Arvel, le cui release sono uscite anche con la label londinese After Hour Records e Maël b2b Mirko Anvil. A.Lab (Amnesia second room) diventa Impact, con i dj Mark Gregor, ATJ, Kevin Vivanco, Rudy e Andrea Melzi.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

Richey V 2018 900x600

Sabato 3 marzo 2018 all’Amnesia Milano irrompono le sonorità e le atmosfere techno del collettivo VOID, che di mese in mese rafforza il suo messaggio musicale con un party che riesce a regalare sensazioni inedite e molto spesso sorprendenti, grazie ad un’abile miscela che assembla suoni, immagini e colori. Il tema di sabato 3 marzo è TECHNO LEGION: un autentico presidio musicale con i dj Richey V, Sofia T e Keira. Richey V, co-fondatore e main dj di VOID, ha iniziato il 2018 nel migliore dei modi con la sua nuova traccia “Acid”, un brano da big room con synth e vocal a farla da padroni. Sofia T era già una dj a soli sedici anni d’età: in consolle ha le idee sempre molto chiare, la sua duttilità è fuori discussione. Cresciuta ascoltando Lindstrom e Jean Michel Jarre, Keira collabora con l’etichetta discografica berlinese Eyedyllic Music ed ha suonato in rassegne quali Sonar Off.

 more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

amnesia milano 2017 900x600 bis

Sabato 18 novembre 2017 all’Amnesia Milano è il momento dell’appuntamento mensile con il collettivo Void, sempre più trasversale nelle sue serate, dove musica, installazioni e lighting si miscelano in una dimensione quasi psichedelica: a maggior ragione sabato 18 novembre, quando il tema scelto è Acid Vision, con sonorità ipnotiche svincolate da ogni schematismo e soprattutto aliena da ogni compromesso, grazie alla musica di Richey V, Simone Zino e Margherita D’Aguì. Richey V, co-fondatore di Void, si è formato nella cosiddetta scena indie, suonando insieme ad artisti di spessore internazionale quali Simian Mobile Disco, Kölsch e Pendulum. Simone Zino si è formato come meglio non potrebbe, con studi di pianoforte alle elementari e un robusto apprendistato da dj in quel di Ibiza. Margherita D’Aguì definisce sul profilo Facebook la sua musica come “carta da parati, funzionale. Musica come fosse Prozac o Xanax per controllare le tue emozioni. Musica come un deodorante per ambienti”.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews