milano

Social Music City 2019 bis - credits Gabriele Canfora per Lagarty Photo

Una line up memorabile per concludere una stagione altrettanto memorabile. Sabato 14 settembre Social Music City 2019 si congeda dal suo pubblico come meglio non potrebbe, grazie alla musica di Carl Cox, Richie Hawtin e Marco Faraone.

Con la data di sabato 14 settembre si conclude l’edizione 2019 di Social Music City, iniziata lo scorso 30 aprile e che ha ospitato party quali Afterlife, Circoloco, Exhale, elrow e dj del calibro di Adam Beyer, Amelie Lens, Carl Cox, Ilario Alicante, Jamie Jones, Joseph Capriati, Loco Dice, Marco Carola, Marco Faraone, Martinez Brothers, Paco Osuna, Pan-Pot, Paul Kalkbrenner, Richie Hawtin, Santé, Seth Troxler, Sidney Charles, Stephan Bodzin, Solomun e Tale Of Us.

Social Music City è un festival che dura sei mesi, capace di trasformare una parte dell’area dell’ex scalo ferroviario in una vetrina per i protagonisti del panorama elettronico internazionale, contribuendo in maniera concreta alla riqualificazione di questa aerea urbana.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.socialmusiccity.it

SMC banner 14.09.19

Una line up memorabile per concludere una stagione altrettanto memorabile. Sabato 14 settembre Social Music City 2019 si congeda dal suo pubblico come meglio non potrebbe, grazie alla musica di Carl CoxRichie Hawtin e Marco Faraone.

Con la data di sabato 14 settembre si conclude l’edizione 2019 di Social Music City, iniziata lo scorso 30 aprile e che ha ospitato party quali Afterlife, Circoloco, Exhale, elrow e dj del calibro di Adam Beyer, Amelie Lens, Carl Cox, Ilario Alicante, Jamie Jones, Joseph Capriati, Loco Dice, Marco Carola, Marco Faraone, Martinez Brothers, Paco Osuna, Pan-Pot, Paul Kalkbrenner, Richie Hawtin, Santé, Seth Troxler, Sidney Charles, Stephan Bodzin, Solomun e Tale Of Us.

Social Music City è un festival che dura sei mesi, capace di trasformare una parte dell’area dell’ex scalo ferroviario in una vetrina per i protagonisti del panorama elettronico internazionale, contribuendo in maniera concreta alla riqualificazione di questa aerea urbana.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews/

 

 

260719-SMC---PK---spadaronews

È venerdì 26 luglio 2019 la data fissata per il concerto di Paul Kalkbrenner al Social Music City, originariamente in programma domenica 9 giugno.

Paul Kalkbrenner è una figura più che decisiva nel variegato universo della musica elettronica. Basti pensare ai suoi 8 album, ai live nei migliori festival mondiali, al film “Berlin Calling” e alla relativa colonna sonora, divenuti entrambi veri e propri fenomeni di culto, e alla sua esibizione di fronte a 400mila persone – qualcuno afferma siano state 500mila, ma la sostanza non cambia – durante il concerto davanti alla Porta di Brandeburgo per le celebrazioni pubbliche del 25esimo anniversario della caduta di Berlino, insieme a Peter Gabriel e Udo Lindenberg. Highlights di una carriera straordinaria degna di un vero e proprio prototipo, quasi impossibile da replicare.

Venerdì 26 luglio 2019 la line up di SMC viene completata da Agents Of Time (live) e Somne. Formatosi nel 2013, il trio Agents Of Time sa distinguersi sia per le sue performance sia per le produzioni discografiche; basti pensare alla loro release Repeating Patterns, realizzata insieme a Mathew Jonson, uscita in primavera sulla loro label Obscura. I set di Somne sanno essere sempre sorprendenti, merito di un background musicale che spazia dall’hip hop statunitense alla techno più visionaria. A seguire canonico aftershow all’Amnesia Milano.

Prossimi appuntamenti con Social Music City: Amelie Lens e il suo party Exhale (sabato 31 agosto 2019) e Carl CoxRichie Hawtin e Marco Faraone per il gran finale di stagione (sabato 14 settembre 2019).

Foto di Olaf-Heine

Paul Kalkbrenner Berlin 28 credits Olaf Heine @ social music city 26.07.19

È venerdì 26 luglio 2019 la data fissata per il concerto di Paul Kalkbrenner al Social Music City, originariamente in programma domenica 9 giugno.

Paul Kalkbrenner è una figura più che decisiva nel variegato universo della musica elettronica. Basti pensare ai suoi 8 album, ai live nei migliori festival mondiali, al film “Berlin Calling” e alla relativa colonna sonora, divenuti entrambi veri e propri fenomeni di culto, e alla sua esibizione di fronte a 400mila persone – qualcuno afferma siano state 500mila, ma la sostanza non cambia – durante il concerto davanti alla Porta di Brandeburgo per le celebrazioni pubbliche del 25esimo anniversario della caduta di Berlino, insieme a Peter Gabriel e Udo Lindenberg. Highlights di una carriera straordinaria degna di un vero e proprio prototipo, quasi impossibile da replicare.

Venerdì 26 luglio 2019 la line up di SMC viene completata da Agents Of Time (live) e Somne. Formatosi nel 2013, il trio Agents Of Time sa distinguersi sia per le sue performance sia per le produzioni discografiche; basti pensare alla loro release Repeating Patterns, realizzata insieme a Mathew Jonson, uscita in primavera sulla loro label Obscura. I set di Somne sanno essere sempre sorprendenti, merito di un background musicale che spazia dall’hip hop statunitense alla techno più visionaria. A seguire canonico aftershow all’Amnesia Milano.

Prossimi appuntamenti con Social Music City: Amelie Lens e il suo party Exhale (sabato 31 agosto 2019) e Carl Cox, Richie Hawtin e Marco Faraone per il gran finale di stagione (sabato 14 settembre 2019).

Foto di Olaf-Heine

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

smc 13.07.19 banner lug 2019

Un invito davvero speciale, quello di sabato 13 luglio 2019 al Social Music City. Merito di Joseph Capriati invites, che torna con tutta la sua energia e la sua qualità sonora, dopo il grande successo al Social dello scorso anno.

Joseph Capriati invites si celebra in poche e selezionate circostanze, in realtà dal profilo internazionale come Sónar Off, Destino Ibiza, Awakenings Amsterdam e ovviamente Social Music City. Un format unico nel suo genere, dove si alternano solanto autentici pesi massimi della consolle e autentici campioni di resistenza: Capriati in primis, capace lo scorso aprile di suonare per 27 ore e 40 minuti consecutivi (!!!). Il suo record precedente? 25 ore, stabilito nel 2017 a Miami.

Adam BeyerModeselektor e Gianni Callipari sono gli invitati speciali al Social Music City di sabato 13 luglio. Adam Beyer è un gigante delle techno, sia dal punto di vista fisico che soprattutto musicale; con la sua etichetta discografica Drumcode continua a dare lezioni a tutto il mondo, anche e soprattutto con l’omonimo radio show che ogni settimana viene diffuso in oltre 50 nazioni. Esperienza, una profonda conoscenza di se stessi e un pizzico di sana follia: questi i tratti distintivi dei tedeschi Modeselektor, il cui ultimo album “Who Else” (Monkeytown Records) arricchisce un percorso iniziato tanti anni addietro e che li ha portati ad essere tra le realtà musicale più amate e apprezzate da un certo Thom Yorke, basti pensare alla loro produzione comune “Shipwreck”, uscita nel 2011. Gianni Callipari è resident al club Nordstern di Basilea, autentico laboratorio musicale dove passano sempre quasi tutti i migliori dj di casa al Social Music City: le sue performance sono sempre alquanto apprezzate sia dal pubblico che dagli addetti ai lavori.

A seguire, come sempre, canonico aftershow all’Amnesia Milano. In consolle Joseph Capriati e Gianni Callipari.

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

joseph capriati @ social music city 2018

Un invito davvero speciale, quello di sabato 13 luglio 2019 al Social Music City. Merito di Joseph Capriati invites, che torna con tutta la sua energia e la sua qualità sonora, dopo il grande successo al Social dello scorso anno.

Joseph Capriati invites si celebra in poche e selezionate circostanze, in realtà dal profilo internazionale come Sónar Off, Destino Ibiza, Awakenings Amsterdam e ovviamente Social Music City. Un format unico nel suo genere, dove si alternano solanto autentici pesi massimi della consolle e autentici campioni di resistenza: Capriati in primis, capace lo scorso aprile di suonare per 27 ore e 40 minuti consecutivi (!!!). Il suo record precedente? 25 ore, stabilito nel 2017 a Miami.

Adam Beyer, Modeselektor e Gianni Callipari sono gli invitati speciali al Social Music City di sabato 13 luglio. Adam Beyer è un gigante delle techno, sia dal punto di vista fisico che soprattutto musicale; con la sua etichetta discografica Drumcode continua a dare lezioni a tutto il mondo, anche e soprattutto con l’omonimo radio show che ogni settimana viene diffuso in oltre 50 nazioni. Esperienza, una profonda conoscenza di se stessi e un pizzico di sana follia: questi i tratti distintivi dei tedeschi Modeselektor, il cui ultimo album “Who Else” (Monkeytown Records) arricchisce un percorso iniziato tanti anni addietro e che li ha portati ad essere tra le realtà musicale più amate e apprezzate da un certo Thom Yorke, basti pensare alla loro produzione comune “Shipwreck”, uscita nel 2011. Gianni Callipari è resident al club Nordstern di Basilea, autentico laboratorio musicale dove passano sempre quasi tutti i migliori dj di casa al Social Music City: le sue performance sono sempre alquanto apprezzate sia dal pubblico che dagli addetti ai lavori.

A seguire, come sempre, canonico aftershow all’Amnesia Milano. In consolle Joseph Capriati e Gianni Callipari.

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

social music city banner 22.06.19

Social Music City è come una serie tv pluripremiata, come un film blockbuster di Hollywood, i cui sequel sono sempre migliori delle puntate precedenti. Come altrimenti introdurre il nuovo appuntamento di SMC, che sabato 22 giugno 2019 presenta tre indiscussi top player della console come Marco Carola, Loco Dice e Paco Osuna?

Sin dagli anni novanta Marco Carola (nella foto il suo set al Social nel 2017) ha saputo costruirsi un ruolo fondamentale ed essenziale nell’universo elettronico, capace come pochi altri di trasformare un club e una serata in qualcosa di definitivo. Basti pensare alla sua one-night ibizenca Music On, nata nel 2012 e che quest’anno si è trasferita al Pacha di Ibiza, dove esordisce giovedì 16 maggio, subito dopo il sold out registrato dall’omonimo festival di Amsterdam.

La forza per non dire la potenza di Loco Dice? Le sue radici musicali e il suo background multiculturale. Sono note le sue origini hip hop, così come è unanime il consenso per la sua capacità di aver limato i confini tra house e techno prima di chiunque altro. Il tutto accompagnato da un carisma e da una fisicità unici; una serie di fattori che lo rendono amatissimo in Italia, dove ogni suo ritorno si trasforma sempre in festa.

Coerenza, creatività e costante desiderio di scoprire nuove frontiere sonore hanno reso Paco Osuna uno dei dj e producer più rispettatati al mondo. Basti pensare a Mindshake, la sua piattaforma creata nel 2006 per creare e distribuire musica elettronica non convenzionale, e ai suoi remix per Plastikman, Nicole Moudaber, Matador, Adam Beyer e Seth Troxler: tasselli di un mosaico ogni volta sempre diverso da se stesso.

A seguire, come sempre, canonico aftershow all’Amnesia Milano. In console Paco Osuna e Domenico Scavone.

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

marco carola @ social music city 2017 webres

Social Music City è come una serie tv pluripremiata, come un film blockbuster di Hollywood, i cui sequel sono sempre migliori delle puntate precedenti. Come altrimenti introdurre il nuovo appuntamento di SMC, che sabato 22 giugno 2019 presenta tre indiscussi top player della console come Marco Carola, Loco Dice e Paco Osuna?

Sin dagli anni novanta Marco Carola (nella foto il suo set al Social nel 2017) ha saputo costruirsi un ruolo fondamentale ed essenziale nell’universo elettronico, capace come pochi altri di trasformare un club e una serata in qualcosa di definitivo. Basti pensare alla sua one-night ibizenca Music On, nata nel 2012 e che quest’anno si è trasferita al Pacha di Ibiza, dove esordisce giovedì 16 maggio, subito dopo il sold out registrato dall’omonimo festival di Amsterdam.

La forza per non dire la potenza di Loco Dice? Le sue radici musicali e il suo background multiculturale. Sono note le sue origini hip hop, così come è unanime il consenso per la sua capacità di aver limato i confini tra house e techno prima di chiunque altro. Il tutto accompagnato da un carisma e da una fisicità unici; una serie di fattori che lo rendono amatissimo in Italia, dove ogni suo ritorno si trasforma sempre in festa.

Coerenza, creatività e costante desiderio di scoprire nuove frontiere sonore hanno reso Paco Osuna uno dei dj e producer più rispettatati al mondo. Basti pensare a Mindshake, la sua piattaforma creata nel 2006 per creare e distribuire musica elettronica non convenzionale, e ai suoi remix per Plastikman, Nicole Moudaber, Matador, Adam Beyer e Seth Troxler: tasselli di un mosaico ogni volta sempre diverso da se stesso.

A seguire, come sempre, canonico aftershow all’Amnesia Milano. In console Paco Osuna e Domenico Scavone.

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: https://www.facebook.com/spadaronews

Love Music Park banner giugno 2019

Milano celebra la Festa della Musica Europea nel migliore dei modi, grazie alla prima edizione di Love Music Park, organizzato da Unconventional Events e in programma da venerdì 21 a domenica 23 giugno 2019 al Parco Forlanini, con ingresso libero ed una proposta artistica decisamente variegata. Love Music Park consiste in tre giorni di musica, arti varie e street food, con il gran finale rappresentato da Holi Dance Festival, il festival dei colori, che quest’anno festeggia la sua quinta edizione e si prepara ad un tour italiano che toccherà le più importanti località estive.

more info: www.facebook.com/lovemusicpark/

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

smc 09.06.19 banner kalkbrenner

Social Music City rivela un nuovo, grandissimo special guest dell’edizione 2019, e non potrebbe esserci annuncio più catalizzante: domenica 9 giugno sarà infatti Paul Kalkbrenner l’artista chiamato ad esibirsi sul palco di SMC, dopo l’inaugurazione di martedì 30 aprile con Circoloco, l’appuntamento con Afterlife (domenica 12 maggio) e con elrow (sabato 25 maggio). Paul Kalkbrenner è una figura più che decisiva nel variegato universo della musica elettronica, un vero e proprio prototipo, quasi impossibile da replicare. Domenica 9 giugno 2019 la line up di SMC viene completata da Agents Of Time e Mind Against. A seguire, come sempre, canonico aftershow all’Amnesia Milano.

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

1 2 3 7