milano fashion week

solomun @ fabrique 20.09.19 banner

 In un mondo sempre più diviso, poche realtà sanno unire come la musica elettronica. E pochissimi dj sanno unire community di appassionati come Mladen Solomun, che venerdì 20 settembre 2019 torna al Fabrique Milano un anno dopo la sua ultima, trionfale performance nel club cittadino.

Ora come allora, il party di settembre si candida come uno dei più attesi della Fashion Week in programma dal 17 al 23 settembre e dedicata alle collezioni Primavera/Estate 2020; non potrebbe essere altrimenti quando in consolle si erge il dj da sette anni consecutivi resident ogni domenica estiva al Pacha di Ibiza, nonché il primo al mondo a promuovere una sua traccia all’interno di GTA V, il videogioco più venduto di sempre. Senza dimenticare i suoi Diynamic Festival, in grado di radunare ogni volta migliaia e migliaia di persone ovunque si svolgano. Dal Libano al Messico, da New York a Berlino, non esiste territorio che Solomun non abbia saputo conquistare con il suo stile, la sua musica, la sua eleganza e la sua coerenza.

Non resta che iniziare a contare i giorni che mancano al 20 settembre.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.fabriquemilano.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Solomun @ Fabrique Milano set 2018 - credits gabriele canfora per lagarty photo

 In un mondo sempre più diviso, poche realtà sanno unire come la musica elettronica. E pochissimi dj sanno unire community di appassionati come Mladen Solomun, che venerdì 20 settembre 2019 torna al Fabrique Milano un anno dopo la sua ultima, trionfale performance nel club cittadino.

Ora come allora, il party di settembre si candida come uno dei più attesi della Fashion Week in programma dal 17 al 23 settembre e dedicata alle collezioni Primavera/Estate 2020; non potrebbe essere altrimenti quando in consolle si erge il dj da sette anni consecutivi resident ogni domenica estiva al Pacha di Ibiza, nonché il primo al mondo a promuovere una sua traccia all’interno di GTA V, il videogioco più venduto di sempre. Senza dimenticare i suoi Diynamic Festival, in grado di radunare ogni volta migliaia e migliaia di persone ovunque si svolgano. Dal Libano al Messico, da New York a Berlino, non esiste territorio che Solomun non abbia saputo conquistare con il suo stile, la sua musica, la sua eleganza e la sua coerenza.

Non resta che iniziare a contare i giorni che mancano al 20 settembre.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.fabriquemilano.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Blondish 2019

Sempre più un must, durante la Milano Fashion Week, il party Milano Fashion Jungle, che torna sabato 21 settembre 2019 (dalle ore 23) al Gate di Milano in versione Circus, con tutta la magia della musica elettronica di qualità, le scenografie, gli allestimenti e gli show visual in versione jungle. Un vero e proprio spettacolo nel quale i colori della giungla si miscelano ai misteri e al divertimento tipici delle acrobazie di un un circo.

Sabato 21 settembre BLOND:ISH, Marcelo Burlon e Berhouz sono gli ospiti speciali di Milano Fashion Jungle. Dj e producer di grande qualità, sulla falsariga dei precedenti guest di MFJ, ovvvero Black Coffee, Bedouin, Satori, Guy Gerber, Adriatique e Audiofly.

La canadese Vive-ann Bakos aka BLOND:ISH arriva a MJF dopo un’estate che l’ha vista protagonista nelle migliori console del pianeta: da Ibiza a Dubai, da Mikonos a Saint Tropez, senza dimenticare i suoi set in festival epocali quali Coachella e Burning Man. E proprio a Ibiza questa estate ha presentato il suo progetto Bye Bye Plastic, con tanto di campagne divenute subito virali sul web ed una piattaforma che offra ai professionisti dell’entertainment una serie di idee e soluzioni per favorire soluzioni plastic free.

Personaggio eclettico se ce n’è uno, Marcelo Burlon è organizzatore di eventi, dj, direttore creativo, fotografo e tantissimo altro ancora; il suo brand County of Milan è un fenomeno mondiale. Come dj si esibisce in tutto il mondo; il suo percorso dalla Patagonia – sua terra d’origine – alla moda 2.0 è sempre in costante evoluzione, come la musica che propone nei suoi set.

Originario di San Francisco, Behrouz ha saputo creare negli anni uno stile tutto suo, grazie anche e soprattutto al suo party Do Not Sit On The Forniture nato nel 2012, capace di spadroneggiare da Ibiza a Miami e di tradursi in una serie di produzioni discografiche apprezzatissime sia dai dj che dai clubber.

more info: www.facebook.com/MilanoFashionJungle

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

neverdogs 2019

Sabato 15 giugno 2019 console tutta italiana all’Amnesia Milano, grazie al graditissimo ritorno di Neverdogs, per l’occasione in modalità allnightlong, unici esclusivi protagonisti della serata dalla prima all’ultima traccia. Un party che celebra al meglio la Milano Fashion Week in calendario dal 14 al 17 giugno, un appuntamento che mette una volta di più il capoluogo lombardo al centro del mondo e al quale l’Amnesia sa come sempre farsi trovare pronto.

 Tommy Paone e Marco De Gregorio aka Neverdogs si presentano all’Amnesia pochi giorni dopo l’uscita del loro primo album “Details”, realizzato con la loro etichetta discografica Bamboleo Records. Tredici tracce che riassumono al meglio vent’anni di esperienze, conoscenze, background musicali; tutti i suoni di ogni brano dell’album sono stati realizzati esclusivamente con strumentazioni analogiche. Un nuovo punto fermo in un percorso musicale e artistico che ha ancora tantissimo da raccontare.

more info: www.amnesiamilano.com

spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Milano Fashion Week, il ritmo variegato della notte _ Sky TG24_cut

Con l’arrivo della Milano Fashion Week i locali milanesi si scatenano con una serie di dj special guest degni delle settimane ibizenche più intense. Techno, house, ritmi urban, persino serate revival. La selezione di Sky TG24 dei migliori party durante la MFW in scena dal 19 al 25 febbraio 2019 in questo link.

more info: https://tg24.sky.it

join spadaronews on Facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

milano fashion jungle 2018 900x600

Musica elettronica di qualità e tecnologia avveniristica sono gli ingredienti principali della nuova edizione di Milano Fashion Jungle, un party che è ormai un must durante le Fashion Week del capoluogo lombardo. Venerdì 22 febbraio 2019 (dalle ore 23), Milano Fashion Jungle torna al Teatro Principe in versione Cyber Jungle: Uno spettacolo nel quale il verde della giungla è arricchito da installazioni, robot e animazione futuristica. Un format inedito, un contesto unico per accompagnare la musica degli artisti in line up: Adriatique, Audiofly e Birds Of Mind. Dj e producer di livello, sulla falsariga dei precedenti guest di Milano Fashion Jungle, ovvero Black Coffee, Bedouin, Satori e Guy Gerber.

Tra gli artisti più ammirati e rispettati sia nell’universo house che in quello techno, gli svizzeri Adrian Shala e Adrian Schweizer aka Adriatique hanno dato ulteriore conferma del loro valore lo scorso autunno, grazie al loro album di debutto Nude, uscito su Afterlife, l’etichetta discografica dei Tale Of Us. Abili a diversificare il loro stile percorrendo ogni volta sentieri musicali inediti, gli Adriatique vantano release per altre label di riferimento, la Diynamic di Mladen Solomun su tutte.

Da anni Anthony Middleton and Luca Saporito AKA Audiofly sono una presenza costante in tutti i più importanti raduni dove sia protagonista la musica elettronica, dal Burning Man all’Amsterdam Dance Event. Con la loro label Flying Circus – nata nel 2016 – hanno saputo dar vita sia ad una serie di release non convenzionali sia a party in grado di imporsi in tutto il mondo, da Dubai a Tulum, giusto per citare due date recenti.

Bird Of Mind è il nome del progetto elettronico creato nel 2016 dai francesi Alex Heim and Adrian Carreno: i loro set alternano sonorità ipnotiche, momenti tribali e una techno alquanto elegante, con la quale sono diventati una presenza più che costante a Ibiza e nella nuova location del Lio di Londra.

more info: www.facebook.com/MilanoFashionJungle

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Guy Gerber credits Rosenberg 900x600

Un evento più che speciale, per festeggiare al meglio la Milano Fashion Week di settembre. Sabato 22 settembre 2018 torna infatti Milano Fashion Jungle, il party che lo scorso febbraio ha infiammato la settimana della moda con la musica di Black Coffee. Per sabato 22 la consolle vede ospiti speciali Guy Gerber, Bedouin e Satori (live). Il tema della serata è ispirato alle atmosfere del Mouling Rouge, i suoi colori e le sue atmosfere da fin de siècle.

Guy Gerber (nella foto di Rosemberg) rientra nella stretta cerchia dei top player della consolle. Il suo party Rumors (ogni domenica al Destino) è uno dei più celebrati a Ibiza, i suoi set sono autentici viaggi che sanno mettere d’accordo tutti, anche quando è chiamato a suonare in un after party del festival Coachella in una villa da 50 milioni di dollari, serata che gli è valsa le attenzioni nientemeno della rivista americana Forbes.

Bedouin è un duo di Brooklyn formato da Rami Abousabe e Tamer Malki, sempre capaci di rinnovarsi e mettersi in gioco, con set e produzioni originali che non tradiscono mai la propria dimensione undeground e allo stesso tempo attente alle nuove tendenze di tutto il mondo. La loro serata Saga all’Heart è stata una delle migliori questa estate ad Ibiza, come così il loro set al Burning Man del 2017 è di quelli che non si dimenticano.

Il sound di Djordje Petrovic aka Satori è definito ipnotico, misterioso, avventuroso e sensual. Basti pensare al suo album ‘MAKTUB’, uscito lo scorso anno, su Crosstown Rebels, un vero e proprio concentrato di worldmusic in chiave elettronica. Il suo è un vero e proprio live set, con combinazioni di strumentazioni classiche e moderne.

more info: www.gatemilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Solomun-in-Milano--Spadaronews

Pochissimi dj nella storia della musica hanno saputo mettere d’accordo tutti e ottenere un indice di gradimento che rasenti se non superi il 100%. Mladen Solomun appartiene senza dubbio alcuno a questa ristrettissima élite: sarà un piacere ed un onore averlo ospite più che speciale venerdì 21 settembre 2018 al Fabrique di Milano, dove torna due anni e mezzo dopo un suo apprezzatissimo show case della sua etichetta discografica Diynamic, ora come allora sempre grazie alla produzione e alla promozione di Amnesia Milano, Loud Contact e Sincronie. Il modo migliore per iniziare il fine settimana della Milano Fashion Week, che presenta le collezioni Primavera/Estate 2019 e che una volta di più accende i riflettori sul capoluogo lombardo ed i suoi eventi sia diurni che serali.

more info: www.fabriquemilano.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

Solomun 900x600

Pochissimi dj nella storia della musica hanno saputo mettere d’accordo tutti e ottenere un indice di gradimento che rasenti se non superi il 100%. Mladen Solomun appartiene senza dubbio alcuno a questa ristrettissima élite: sarà un piacere ed un onore averlo ospite più che speciale venerdì 21 settembre 2018 al Fabrique di Milano, dove torna due anni e mezzo dopo un suo apprezzatissimo show case della sua etichetta discografica Diynamic, ora come allora sempre grazie alla produzione e alla promozione di Amnesia Milano, Loud Contact e Sincronie. Il modo migliore per iniziare il fine settimana della Milano Fashion Week, che presenta le collezioni Primavera/Estate 2019 e che una volta di più accende i riflettori sul capoluogo lombardo ed i suoi eventi sia diurni che serali.

 SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.fabriquemilano.it

black coffee @ gate milano 23.02.18

La Milano Fashion Week di febbraio attira i riflettori da tutto il mondo anche grazie ai party serali e ai suoi dj, autentici special guest di serate per le quali la caccia all’invito diventa più che un must. Una festa su tutte? Quella in calendario venerdì 23 febbraio 2018 al Gate di Milano, che vede in consolle Black Coffee, Salomè e Caravaca. Il sudafricano Nkosinathi Innocent Maphumulo, noto ai più come Black Coffee, non è soltanto un dj, è un’autentica gloria nazionale. I suoi meriti artistici lo hanno portato ad essere il primo dj resident nella storia dell’Hï Ibiza, il club che dalla scorsa estate ha preso il posto dello Space ed ha completamente rivoluzionato le leggi statiche e dinamiche del clubbing mondiale. Il 2018 lo vedrà protagonista grazie ad un’altra residenza, al Wynn di Las Vegas, così come ad aprile sarà tra i guest in California di Coachella, il festival dei festival. Autentico maestro della House, vanta un’infinita di premi e riconoscimenti; tra le sue collaborazioni doc spiccano quelle con Drake e Alicia Keys, così come Beyoncé P.Diddy sono suoi acclarati fan.

more info: www.gatemilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews