kappa futur festival

AndreaOliva_Amnesia Milano_900x600

Sabato 15 dicembre 2018 l’Amnesia Milano ospita uno degli indiscussi re di Ibiza: Andrea Oliva (nella foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo) dal 2013 capace di imporsi sull’isla con il suo party ANTS, in calendario tutti i sabato sera all’Ushuaïa, da dove poi ha spiccato il volo per svolgersi in tutto il mondo, da Londra a New York, da Hong Kong a Dubai e Milano, dove è approdato questa estate al Social Music City. Andrea Oliva è un autentico top player, uno dei pochissimi dj capaci di spostare gli equilibri in un party, in una serata, in un festival; lo dimostrano i suoi set in festival quali Tomorrowland e Kappa Futur Festival, negli Essential Mix di BBC Radio 1 e nelle boiler room; lo dimostrano le sue release per etichette quali Hot Creations, Desolat e Knee Deep. Il suo eclettismo è proverbiale, e la sua serata all’Amnesia Milano non potrà che ribadirlo.

Sabato 15 dicembre Andrea Oliva è affiancato da wAFF e Frank Storm. Autore di remix per Groove Armada, Fur Coat, Hot Since 82 e Mike Gill featuring Robert Owens, l’inglese wAFF si intende a meraviglia con Andrea Oliva, con il quale ha dato vita ad epici back-to-back, spesso e volentieri in quel di Ibiza. Sempre a Ibiza e soprattutto all’Amnesia Milano è di casa Frank Storm; merito della sua techno energica ed elegante allo stesso tempo, che lo ha fatto entrare nel circuito ristretto dei dj che non tradiscono mai la propria missione, ovvero far ballare e far divertire il pubblico presente. Un compito meno semplice di quello che a volte si pensa e si crede.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

BURN 2017 finalisti 900x600

È il dj e produttore turco Furkan Kurt il vincitore dell’edizione 2017 di BURN Residency, che ha superato gli altri due finalisti, l’italiano Lorenzo De Blanck e il francese Dualitic, al termine di una serie di selezioni e panel che hanno visto tra i mentori Carl Cox, Pete Tong e Luciano. Kurt si aggiudica un contratto del valore di 100mila euro, che saranno investiti per lo sviluppo della sua carriera artistica e discografica. Ben 10mila i partecipanti provenienti da 26 nazioni all’edizione 2017 di BURN Residency: 16 i partecipanti ai bootcamp ibizenchi, così come non sono mancate loro le opportunità di suonare in festival di riferimento quali Kappa FuturFestival e Alfa Future People e nei migliori club ibizenchi.

more info: www.burn.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews