fashion week

de Witte @ Pukkelpop by Fille Roelants 1200x800

Sabato 23 febbraio 2019 non è una giornata qualunque: è il sabato della Fashion Week, la settimana della moda che mette Milano al centro del mondo come poche altre volte durante l’anno, con eventi e celebrities che arrivano in città in gran numero. E come sempre, l’Amnesia Milano non si fa trovare impreparata, grazie ad un’ospite speciale come Charlotte de Witte (nella foto di Fille Roelants).

In pochissimo tempo la dj e producer belga Charlotte de Witte è diventata una delle realtà più scintillanti nel panorama mondiale techno, grazie ad uno stile ipnotico e a sonorità non necessariamente dark, la de Witte ha saputo mettere in bacheca diversi risultati rilevanti, dalla presenza nei più importanti festival quali Sónar e Tomorrowland, senza dimenticare i suoi mixati per Essential Mix di BBC Radio 1 e gli show case KNTXT, capaci di radunare anche 10mila persone e prossimo ospite al fabric di Londra sabato 2 febbraio. Sabato 23 febbraio Charlotte de Witte è affiancata da Richey V e Sofia T, dj resident di Void, che di serata in serata riesce sempre a dare il suo contributo nella programmazione mensile di Amnesia Milano, grazie ad una selezione musicale sempre alla ricerca dell’originalità.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: https://www.facebook.com/spadaronews

liebing @ amnesia 21.09.18

Non c’è un attimo di tregua, nella programmazione dell’Amnesia Milano: dopo l’inaugurazione, due aftershow di Social Music City e il primo evento stagionale al Fabrique, sabato 22 settembre 2018 è il momento del primo appuntamento stagionale con Void. E dopo Joseph Capriati, Adam Beyer, Maceo Plex, Âme e Solomun, adesso è il turno di un altro fuoriclasse indiscusso: Chris Liebing. Così l’Amnesia si fa trovare pronta una volta di più durante la Fashion Week, una delle settimane nelle quali i riflettori di tutto il mondo si accendono su Milano e i suoi eventi.

Chris Liebing sta vivendo con tutta probabilità il momento migliore della sua carriera. Lo dimostrano le sue serate e i suoi set in giro per il mondo, ma lo dimostra soprattutto il suo nuovo album “Burn Slow” (Mute Records), l’etichetta discografica di Daniel Miller, e che vanta in catalogo Depeche Mode, Moby, New Order, Apparat e appunto Chris Liebing. Il suo è un album assolutamente straordinario, basti pensare che si avvale dei contributi vocali di Gary Numan e Cold Cave. Sabato 22, al suo fianco, Richey V, fondatore e dj resident di Void.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

chris_liebing_2018_900x600

Non c’è un attimo di tregua, nella programmazione dell’Amnesia Milano: dopo l’inaugurazione, due aftershow di Social Music City e il primo evento stagionale al Fabrique, sabato 22 settembre 2018 è il momento del primo appuntamento stagionale con Void. E dopo Joseph Capriati, Adam Beyer, Maceo Plex, Âme e Solomun, adesso è il turno di un altro fuoriclasse indiscusso: Chris Liebing. Così l’Amnesia si fa trovare pronta una volta di più durante la Fashion Week, una delle settimane nelle quali i riflettori di tutto il mondo si accendono su Milano e i suoi eventi.

Chris Liebing sta vivendo con tutta probabilità il momento migliore della sua carriera. Lo dimostrano le sue serate e i suoi set in giro per il mondo, ma lo dimostra soprattutto il suo nuovo album “Burn Slow” (Mute Records), l’etichetta discografica di Daniel Miller, e che vanta in catalogo Depeche Mode, Moby, New Order, Apparat e appunto Chris Liebing. Il suo è un album assolutamente straordinario, basti pensare che si avvale dei contributi vocali di Gary Numan e Cold Cave. Sabato 22, al suo fianco, Richey V, fondatore e dj resident di Void.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

amnesia milano 2017 900x600 bis

Space With Us è il tema dominante della stagione 2018/19 di Amnesia Milano. Un viaggio sonoro e visivo per andare alla ricerca della quarta dimensione sonora, dove nessuno ha mai osato o voluto spingersi, consapevoli che un club come l’Amnesia e il suo team devono sempre fare la differenza e spostare i propri limiti oltre ogni immaginazione. Anche nella musica elettronica esistono altri sistemi solari, e l’Amnesia deve cercarli con passione, costanza e la giusta irruenza dei visionari.

Concetti che il locale milanese possiede nel suo DNA da sempre, e che trovano piena conferma nella programmazione di settembre e ottobre, intensa e variegata come non mai, complici anche gli ultimi due aftershow di Social Music City e il primo evento elettronico al Fabrique, tutti quanti con veri e propri top player della consolle. Perché un club deve concepire il miglior progetto possibile, e per applicarlo deve convocare i migliori dj, chiamati a loro volta a performance uniche. Pronti per due mesi senza un attimo di tregua?

Foto di Gabriele Canfora per Lagarthy Photo  

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.amnesiamilano.com