ellen allien

galactica 2018

Joseph Capriati, Charlotte de Witte, Ellen Allien, Mattia Trani, Bec e V111: questa la line up completa della seconda edizione di Galactica, Electronic Music Festival in programma a BolognaFiere martedì 31 dicembre 2019 (dalle 20 alle 7). Organizzato dal team di Uncode, Galactica propone il meglio della techno sia italiana che internazionale.

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.facebook.com/galactica.festival

ellen allien lowres

Quattro sale e quattro generi musicali diversi per il King’s Music Festival in programma sabato 19 agosto al King’s di Jesolo. Ospite speciale Ellen Allien (nella foto). Ellen Allien è un autentica creativa a tutto tondo in quanto dj, musicista, discografica, designer e stilista. Nativa di Berlino, ibizenca d’adozione, suona regolarmente nei migliori club e nei più importanti festival al mondo, dal DC10 di Ibiza al Womb di Tokio. Le produzioni della sua etichetta discografica BPitch Control sono state eseguite al Centro Pompidou di Parigi: diffondere musica elettronica nei templi dell’arte moderna è un privilegio che viene riservato ad un ristretto numero di eletti. A marzo è uscito il suo ultimo album, “Nost”.

more info: www.kingsclubjesolo.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

ellen allien 900x600

Dopo Sven Väth, Luca Agnelli, Nastia e Patrick Topping, ecco i nuovi special guest di Cocoon Riccione, in programma tutti i mercoledì sera alla Villa delle Rose di Misano Adriatico. Si comincia mercoledì 9 agosto 2017 con Ellen Allien (nella foto) e Carola Pisaturo, quest’ultima già presente a Cocoon Riccione lo scorso luglio; mercoledì 16 tutti sull’attenti per Kölsch e Dorian Paic, mercoledì 23 gran finale con Ilario Alicante. Ellen Allien (nella foto) è un autentica creativa a tutto tondo in quanto dj, musicista, discografica, designer e stilista. Nativa di Berlino, ibizenca d’adozione, suona regolarmente nei migliori club e nei più importanti festival al mondo, dal DC10 di Ibiza al Womb di TokioLe produzioni della sua etichetta discografica BPitch Control sono state eseguite al Centro Pompidou di Parigi: diffondere musica elettronica nei templi dell’arte moderna è un privilegio che viene riservato ad un ristretto numero di eletti.

more info: www.villadellerose.net

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

Rapture Electronic Music Festival

Tra le novità 2017 della Miami Music Week, spicca il Rapture Music Festival, in calendario giovedì 23 marzo al Beach Park di Virginia Key da mezzogiorno alle 2 di notte. In un’autentica oasi a poca distanza da South Beach e Downtown suonano artisti del livello di Art Department, Carl Craig e Ellen Allien. Cinque gli stage in tutto, così come non mancano spazi dedicati a installazioni interattive, arti contemporanee, design e persino scienza e yoga. E per chi volesse concedersi qualche momento di meritato releax, non mancano gli accessi alle spiagge bianche che si affacciano sull’Oceano Atlantico.

more info: www.facebook.com/pg/RaptureMusicFestival

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

ellen allien

Nella numerologia e nella divinazione numerologica, il numero tredici predice nuovi inizi, simboleggia sia l’eterna distruzione che la creazione della vita, un continuo divenire che si adatta alla perfezione alla serata di sabato 10 ottobre all’Amnesia Milano, quando si festeggia in tutto e per tutto il tredicesimo compleanno del locale. Festeggiamenti all’insegna della grande musica, grazie alle 5 ore di set esclusivo della dj tedesca Ellen Allien, autentica creativa a tutto tondo in quanto dj, musicista, discografica, designer e stilista. Con la sua programmazione 2015/16 l’Amnesia Milano conferma sempre più la sua vocazione all’organizzazione, alla produzione e alla supervisione dei più importanti eventi musicali elettronici milanesi. Scelte di location strategie, concept funzionali sia ai live che ai djset, un’intelligente gestione delle sinergie e delle proposte artistiche. Ecco spiegati in estrema sintesi i motivi dei risultati raggiunti dall’Amnesia Milano negli ultimi anni, basti pensare anche e soprattutto all’esperienza di Social Music City e alle serate al Fabrique.

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori informazioni: info@spadaronews.com

more info: http://www.amnesiamilano.com/

amnesia set ott 2015

Sempre più adulta, la programmazione dell’Amnesia Milano, sempre più esclusivamente e tassativamente vietata ai minori di diciotto anni. La stagione 2015/16 vede il locale milanese sempre più autentico hub e snodo degli eventi di musica elettronica del capoluogo lombardo. Scelte di location strategie, concept funzionali sia ai live che ai djset, un’intelligente gestione delle sinergie e delle proposte artistiche. Ecco spiegati in estrema sintesi i motivi dei risultati raggiunti dall’Amnesia Milano negli ultimi anni, basti pensare anche e soprattutto all’esperienza di Social Music City.

Per quanto concerne la programmazione in quanto tale, si esordisce sabato 05 settembre con Joseph Capriati e si prosegue con Magda, Ben Klock e Marcel Dettmann, Sven Väth, Nina Kraviz, Dorian Paic, Loco Dice, Da Vid, Dubfire, Paco Osuna, Matador (live), Fer Br, Chris Liebing, Cw/A, Pfirter, Ellen Allien, Solomun, Julien Jeweil, Carola Pisaturo, Leon, Ralf e Darius Syrossian. Nessun locale italiano annuncia le sue line-up con questo anticipo e con questa costanza, un’altra caratteristica che rende l’Amnesia Milano sempre più un punto di riferimento e di ispirazione per tante altre realtà del settore. Del resto, pochi inventano, tutti gli altri copiano.

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori informazioni: info@spadaronews.com

more info: http://www.amnesiamilano.com/

amnesia milano

Sempre più adulta, la programmazione dell’Amnesia Milano, sempre più esclusivamente e tassativamente vietata ai minori di diciotto anni. La stagione 2015/16 vede il locale milanese sempre più autentico hub e snodo degli eventi di musica elettronica del capoluogo lombardo. Scelte di location strategie, concept funzionali sia ai live che ai djset, un’intelligente gestione delle sinergie e delle proposte artistiche. Ecco spiegati in estrema sintesi i motivi dei risultati raggiunti dall’Amnesia Milano negli ultimi anni, basti pensare anche e soprattutto all’esperienza di Social Music City.

Per quanto concerne la programmazione in quanto tale, si esordisce sabato 05 settembre con Joseph Capriati e si prosegue con Magda, Ben Klock e Marcel Dettmann, Sven Väth, Nina Kraviz, Dorian Paic, Loco Dice, Da Vid, Dubfire, Paco Osuna, Matador (live), Fer Br, Chris Liebing, Cw/A, Pfirter, Ellen Allien, Solomun, Julien Jeweil, Carola Pisaturo, Leon, Ralf e Darius Syrossian. Nessun locale italiano annuncia le sue line-up con questo anticipo e con questa costanza, un’altra caratteristica che rende l’Amnesia Milano sempre più un punto di riferimento e di ispirazione per tante altre realtà del settore. Del resto, pochi inventano, tutti gli altri copiano.

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori informazioni: info@spadaronews.com

more info: http://www.amnesiamilano.com/

berghain charity

No Historical Backspin si può tradurre – più o meno letteralmente – “non si torna indietro nel tempo”. No Historical Backspin è il nome di un progetto creato da Monika Kruse ad inizio degli anni 2000, per combattere ogni forma di razzismo. Giovedì 12 marzo sarà il nome del party organizzato al Berghain di Berlino, un autentico festival del B2B: in consolle tra gli altri, insieme a Monika Kruse, Ellen Allien, Anja Schneider e Tobi Neumann. Gli interi proventi della serata saranno devoluti a CURA, organizzazione no profit che tutela le vittime di razzismo e di discriminazioni: forse per una sera la severissima politica di selezione alla porta del Berghain si mostrerà con piacere più elastica del solito.

more info: http://www.nobackspin.de

join spadaronews on facebook : http://www.facebook.com/spadaronews