davide squillace

luca lazza 1200x800

Si intitola ‘The Same’, il nuovo singolo del dj e producer Luca Lazza (nella foto): trattasi della prima release 2019 di Reshape Records, etichetta discografica milanese che da sempre si dedica con metodo, costanza e soprattutto qualità alla house music. ‘The Same’ è tech-house allo stato puro, una conferma delle attitudini sonore di Lazza, cresciuto ispirandosi a nomi quali Solardo, CamelPhat e Davide Squillace. Per Reshape il modo migliore di iniziare il nuovo anno, con la prima uscita di una serie che alternerà nomi storici a giovani talenti della musica elettronica.

Come descrivi la tua nuova produzione?

“Una traccia che nasce circa un anno addietro – spiega Luca Lazza – un progetto accantonato e poi ripreso, cambiando molti suoni e la melodia. Ho cercato di realizzare qualcosa di diverso, svuotando completamente il break e creare un sorta di trip”.

Progetti per il 2019?

“Voglio migliorarmi sempre di più; questa estate penso di trasferirmi a Ibiza insieme ad altri miei amici produttori, continuando a lavorare su nuove tracce e cercando collaborazioni e idee inedite. Chi lo sa? Magari l’isla può portarmi una nuova ispirazione e possibilità inaspettate”.

Reshape è un’etichetta discografica nata nel 1996: il suo catalogo comprende oltre 2mila tracce di artisti quali Frank’ O Moiraghi, Nerio’s Dubwork with Darryl Pandy, Scandal Dada, Fred Pellichero, F. Physical, Alex Guesta, Yan Kings, Paid n Laid, Maxx Peak, Gabriele D’Andrea, Morning Squad, Pat-Rich and tanti altri ancora. Una label che da sempre si dedica ad un unico genere musicale: la House. Senza alcun dubbio, senza alcun compromesso. Perché “Big Dreamers Never Sleep”, come recita uno degli slogan più celebri di Reshape.

more info: www.reshaperecords.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

amnesia banner feb 2019

Sabato 2 febbraio 2019 un autentico professore dell’elettronica sale in cattedra all’Amnesia Milano: Davide Squillace (nella foto). Un titolo maturato sul campo, nelle migliori consolle e nei più importanti festival del pianeta e che lo ha portato ad impartire una masterclass in sound design & music production tips, disponibile on line per chi voglia apprendere i fondamentali della materia. Resident al Circoloco in Ibiza dal 2007, Squillace ha una discografia di altissimo profilo, basti pensare alle sue release per label quali Desolat, Minus, Hot Creations, Cadenza, Ovum e per la sua etichetta This and That.

Sabato 2 febbraio Davide Squillace è affiancato da Richy Ahmed e Stefano Di Miceli. Ahmed arriva all’Amnesia fresco reduce dal suo tour in Australia e in Asia, tra i dj selezionati dal Circoloco per il suo primo tour nel Far East. Per la sua label ha scelto il nome Four Thirty Two, in onore della frequenza 432 Hz, la cosiddetta accordatura aurea, la stessa usata da Mozart e Pink Floyd. Di Miceli è resident all’Amnesia dal 2012; le sue selezioni sono sempre attente a creare la giusta atmosfera, con la rara capacità di intuire quando sia il momento di dare una svolta ai suoi set e alle sue serate.

Sabato 2 febbraio A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Boiler Night. In consolle Liquid (Boiler Night Records), Giuseppe Russo (Boiler Night Records), Triple P Dj & Gianni M (Crazy People), Smoon (Absolute Techno / RSB) e Dario Silva (Karambula Records).

Dopo Davide Squillace, gli altri guest in calendario all’Amnesia Milano sono Amelie Lens (sabato 9), CamelPhat (sabato 16) e Charlotte de Witte (sabato 23)

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

davide squillace bn 1200x800

Sabato 2 febbraio 2019 un autentico professore dell’elettronica sale in cattedra all’Amnesia Milano: Davide Squillace (nella foto). Un titolo maturato sul campo, nelle migliori consolle e nei più importanti festival del pianeta e che lo ha portato ad impartire una masterclass in sound design & music production tips, disponibile on line per chi voglia apprendere i fondamentali della materia. Resident al Circoloco in Ibiza dal 2007, Squillace ha una discografia di altissimo profilo, basti pensare alle sue release per label quali Desolat, Minus, Hot Creations, Cadenza, Ovum e per la sua etichetta This and That.

Sabato 2 febbraio Davide Squillace è affiancato da Richy Ahmed e Stefano Di Miceli. Ahmed arriva all’Amnesia fresco reduce dal suo tour in Australia e in Asia, tra i dj selezionati dal Circoloco per il suo primo tour nel Far East. Per la sua label ha scelto il nome Four Thirty Two, in onore della frequenza 432 Hz, la cosiddetta accordatura aurea, la stessa usata da Mozart e Pink Floyd. Di Miceli è resident all’Amnesia dal 2012; le sue selezioni sono sempre attente a creare la giusta atmosfera, con la rara capacità di intuire quando sia il momento di dare una svolta ai suoi set e alle sue serate.

Sabato 2 febbraio A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Boiler Night. In consolle Liquid (Boiler Night Records), Giuseppe Russo (Boiler Night Records), Triple P Dj & Gianni M (Crazy People), Smoon (Absolute Techno / RSB) e Dario Silva (Karambula Records).

Dopo Davide Squillace, gli altri guest in calendario all’Amnesia Milano sono Amelie Lens (sabato 9), CamelPhat (sabato 16) e Charlotte de Witte (sabato 23)

more info: www.amnesiamilano.com

spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

January 2019 AMN - spadaronews-01

Ritmo, spazialità e profondità. Concetti esplorati nella loro essenza già dai filosofi dell’Antica Grecia e che nei tempi moderni si declinano in modalità sempre più variegate; ritualismi ben determinati che sanno esaltarsi nei club in grado di calibrare ogni causa ed ogni effetto. Concetti che l’Amnesia Milano è pronta a ribadire con sempre maggior intensità anche nel 2019, con le sue serate, i suoi dj e i suoi lighting show.

Detflef, Derrick May, Pirupa e Luigi Madonna i guest di gennaio, Davide SquillaceAmelie Lens, CamelPhat e Charlotte de Witte quelli di febbraio. Il 2019 – secondo autorevoli climatologi – sarà l’anno più caldo di sempre. All’Amnesia Milano le temperature iniziano a salire sin dalle prime serate dell’anno, senza indugio alcuno.

foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

amnesia milano dancefloor 2018 1200x800

Ritmo, spazialità e profondità. Concetti esplorati nella loro essenza già dai filosofi dell’Antica Grecia e che nei tempi moderni si declinano in modalità sempre più variegate; ritualismi ben determinati che sanno esaltarsi nei club in grado di calibrare ogni causa ed ogni effetto. Concetti che l’Amnesia Milano è pronta a ribadire con sempre maggior intensità anche nel 2019, con le sue serate, i suoi dj e i suoi lighting show.

Detflef, Derrick May, Pirupa e Luigi Madonna i guest di gennaio, Davide Squillace, Amelie Lens, CamelPhat e Charlotte de Witte quelli di febbraio. Il 2019 – secondo autorevoli climatologi – sarà l’anno più caldo di sempre. All’Amnesia Milano le temperature iniziano a salire sin dalle prime serate dell’anno, senza indugio alcuno.

foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.amnesiamilano.com

 

Ants_Ushuaïa_2018_900x600

Alta qualità e la capacità indiscussa di infiammare sia il giorno che la sera con la miglior musica elettronica: caratteristiche che accomunano da sempre ANTS e Social Music City, per la prima volta insieme a Milano sabato 30 giugno 2018. Presente a Ibiza dal 2013, ANTS è la serata di punta e soprattutto quella più underground tra quelle in calendario all’Ushuaïa, struttura che ha rivoluzionato il concetto di divertimento sull’isla, dimostrando che ci si può ritrovare per ascoltare musica e ballare con i migliori dj alla luce del sole, senza dover attendere gli orari cari ai licantropi. In questi anni ANTS si è svolto in tutto il mondo, da New York a Dubai, da Hong Kong a Londra: grazie a Social Music City è giunto il momento della sua première milanese. Sabato 30 giugno la consolle di Social Music City si conferma come sempre all’altezza delle migliori aspettative, grazie a Davide Squillace b2b Butch, Dj Tennis b2b Damian Lazarus, Patrick Topping e Serge Devant. A seguire, come sempre, aftershow all’Amnesia Milano.

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

squillace b2b tanzmann @ social music city 2017 900x600

Week-end di grandi festeggiamenti per l’Amnesia Milano, che venerdì 13 e sabato 14 ottobre 2017 celebra come si deve il suo 15esimo anniversario. Si inizia venerdì 13 ottobre con il ritorno di TheBaseCrash, una one-night assolutamente d’avanguardia, svoltasi tra la fine del secondo e l’inizio del terzo millennio al The Base di Milano, che nel 2002 sarebbe diventato Amnesia: in consolle Massimino Lippoli, Claudio Di Rocco e Lorenzo Lsp. Sabato 14 ottobre si prosegue con una consolle da festival, composta da Davide Squillace b2b Matthias Tanzmann (nella foto il loro set durante il Social Music City di questa estate) e Stefano Di Miceli. Con il week-end di metà ottobre i festeggiamenti per il 15esimo anniversario dell’Amnesia entrano nel vivo, primi appuntamenti di una serie che regalerà infinite novità. Basti pensare ad esempio ad Urban Caos, progetto di Lighting Design curato da Expect Nothing: 300 barre led dinamiche collocate sulla parte superiore del club e che ogni sera trasformano l’intera struttura in un’esperienza assolutamente inedita. Effetti speciali sia da vivere sia da raccontare.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo. 

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

amnesia ott 2017 banner spadaronews

Settembre con l’inaugurazione e gli aftershow di Social Music City, ottobre con i festeggiamenti per il 15esimo anniversario ed una serie di ospiti come sempre di riferimento. La stagione 2017/18 dell’Amnesia Milano entra nel vivo con le sue novità sia strutturali che programmatiche, dal nuovo logo ad Urban Caos, progetto di lighting design curato da Expect Nothing e che con le sue 300 barre led dinamiche trasforma ogni volta il club in un’esperienza inedita. Si inizia sabato 7 con Darius Syrossian, si prosegue con il week-end di festeggiamenti per il 15esimo anniversario del club (venerdì 13 e sabato 14 con TheBaseCrash e Davide Squillace b2b Matthias Tanzmann), il 21 torna Patrick Topping e ad Halloween si fa festa con Richy Ahmed e Frank StormLe sorprese, all’Amnesia, non finiscono davvero mai.

Foto di Gabriele Canfora (Lagarty Photo)

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook : www.facebook.com/spadaronews

 

amnesia milano 2017 900x600

Settembre con l’inaugurazione e gli aftershow di Social Music City, ottobre con i festeggiamenti per il 15esimo anniversario ed una serie di ospiti come sempre di riferimento. La stagione 2017/18 dell’Amnesia Milano entra nel vivo con le sue novità sia strutturali che programmatiche, dal nuovo logo ad Urban Caos, progetto di lighting design curato da Expect Nothing e che con le sue 300 barre led dinamiche trasforma ogni volta il club in un’esperienza inedita. Si inizia sabato 7 con Darius Syrossian, si prosegue con il week-end di festeggiamenti per il 15esimo anniversario del club (venerdì 13 e sabato 14 con TheBaseCrashDavide Squillace b2b Matthias Tanzmann), il 21 torna Patrick Topping e ad Halloween si fa festa con Richy Ahmed e Frank Storm. Le sorprese, all’Amnesia, non finiscono davvero mai.

Foto di Gabriele Canfora (Lagarty Photo)

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.amnesiamilano.com

 

Davide Squillace 2017

Sabato 1 luglio il King’s di Jesolo sfodera una delle grandi novità della sua estate 2017: Altavoz goes to Jesolo. In Queen’s Room ospiti speciali Davide Squillace (nella foto) e Matthias Tanzmann, opening act Max D. Blas e Phraa. Davide Squillace va sempre più considerato uno dei migliori dj italiani presenti sulla scena mondiale: parlano per lui i suoi set trasmessi da Essential Mix (BBC Radio 1), dove è presente dal 2012, e delle release della sua label This And That. Matthias Tanzmann condivide proprio con Squillace e Buttrich il progetto Better Lost Than Stupid; nelle scorse settimane ha festeggiato la 100esima release della sua label Moon Harbour. Entrambi sono protagonisti sistematici al Circoloco, i lunedì del Dc10 di Ibiza, una delle serate migliori al mondo. Sempre sabato 1 luglio, nella main room del King’s, ospite speciale Rudeejay; i suoi mash-up sono proverbiali, così come i suoi remix per per Bob Sinclar, Martin Solveig, Afrojack e le sue collaborazioni con Gabry Ponte, DJs from Mars e ANGEMI: ogni estate sforna una hit estiva.

more info: www.kingsclubjesolo.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews