Coachella

amelie lens @ amnesia milano a colori credits gabriele canfora per lagarty photo

Tra le artiste annunciate in cartellone nell’epico festival Coachella e remixer per la 200esima release di Drumcode, l’etichetta discografica di Adam Beyer: il 2019 di Amelie Lens, ospite speciale all’Amnesia Milano sabato 9 febbraio, non poteva iniziare meglio.

In pochissimo tempo, Amelie Lens ha saputo imporsi come una delle dj techno più apprezzate al mondo, inanellando performance nei club i nei festival più importanti al mondo. Capace di esprimersi anche con set di otto ore, la Lens è attivissima anche sul fronte discografico, come dimostra la sua label LENSKE, nata lo scorso anno e che ha debuttato con la traccia Risin’ firmata da Farrago, che sabato 9 affianca la dj belga all’Amnesia Milano. Farrago ama definire la sua musica un matrimonio perfetto tra anima e corpo: le sue selezioni elettroniche non trascurano mai la necessaria dose di melodia.

Dopo Amelie Lens, i prossimi special guest di Amnesia Milano sono CamelPhat (sabato 16 febbraio) e Charlotte de Witte (sabato 23 febbraio).

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

guy gerber @ villa delle rose 900x600

L’estate della Villa delle Rose di Misano Adriatico non mai è tale, se a giugno non ospita in consolle Guy Gerber. Un vero e proprio rito, una tradizione che si conferma e si rinnova sabato 16 giugno 2018, quando Gerber è l’ospite speciale del party Vision, il marchio di fabbrica dei sabato sera della Villa. Gerber rientra nella stretta cerchia dei top player della consolle. Il suo party Rumors (ogni domenica al Destino) è uno dei più celebrati a Ibiza, i suoi set sono autentici viaggi che sanno mettere d’accordo tutti, anche quando è chiamato a suonare in un after party del festival Coachella in una villa da 50 milioni di dollari, serata che gli è valsa le attenzioni nientemeno della rivista americana Forbes. Gerber è sempre pronto a mettersi in discussione, anche e soprattutto sul fronte discografico, basti pensare all’acronimo GMT, composto da Phil Moffa, Guy Gerber e Seth Troxler, che ha appena remixato ‘The Decompression’ di Mathew Jonson.

more info: www.villadellerose.net

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Danceland-Aprile-2018---spadaronews

 

Cover story: Sophie Francis. Il futuro è tutto suo

Festivals: Caprices, Coachella, Social Music City

Recensioni, interviste e reportage in anteprima

press kit, foto, interviste, ulteriori informazioni: info@spadaronews.com

more info: https://www.facebook.com/dancelandmag

join spadaronews on facebook: https://www.facebook.com/spadaronews

andrea oliva @ amnesia milano

Dopo il re dei party, uno dei re di Ibiza. Dopo elrow sabato 17 febbraio, sabato 24 febbraio 2018 l’Amnesia Milano ospita uno dei principali protagonisti delle consolle ibizenche: Andrea Oliva. Oliva frequenta l’isla dal 2004, quando fece il suo esordio allo Space; da allora non si è più fermato, sino a diventare nel 2013 il primo dj a proporre musica non convenzionale all’Ushuaïa, grazie al suo party Ants. Oltre a Ibiza, in questi anni, tantissimo altro: set al Coachella e al Panorama Bar di Berlino, il debutto in Boiler Room, l’album ‘4313’ per l’etichetta discografica ‘Objektivity’ e la compilation ‘All Gone Pete Tong Ibiza’. In perenne tour mondiale, Oliva sabato 24 febbraio trova tempo e modo di suonare all’Amnesia Milano, la cui programmazione di questo inizio 2018 non concede davvero un attimo di tregua.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

black coffee @ gate milano 23.02.18

La Milano Fashion Week di febbraio attira i riflettori da tutto il mondo anche grazie ai party serali e ai suoi dj, autentici special guest di serate per le quali la caccia all’invito diventa più che un must. Una festa su tutte? Quella in calendario venerdì 23 febbraio 2018 al Gate di Milano, che vede in consolle Black Coffee, Salomè e Caravaca. Il sudafricano Nkosinathi Innocent Maphumulo, noto ai più come Black Coffee, non è soltanto un dj, è un’autentica gloria nazionale. I suoi meriti artistici lo hanno portato ad essere il primo dj resident nella storia dell’Hï Ibiza, il club che dalla scorsa estate ha preso il posto dello Space ed ha completamente rivoluzionato le leggi statiche e dinamiche del clubbing mondiale. Il 2018 lo vedrà protagonista grazie ad un’altra residenza, al Wynn di Las Vegas, così come ad aprile sarà tra i guest in California di Coachella, il festival dei festival. Autentico maestro della House, vanta un’infinita di premi e riconoscimenti; tra le sue collaborazioni doc spiccano quelle con Drake e Alicia Keys, così come Beyoncé P.Diddy sono suoi acclarati fan.

more info: www.gatemilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Black Coffee webres

La Milano Fashion Week di febbraio attira i riflettori da tutto il mondo anche grazie ai party serali e ai suoi dj, autentici special guest di serate per le quali la caccia all’invito diventa più che un must. Una festa su tutte? Quella in calendario venerdì 23 febbraio 2018 al Gate di Milano, che vede in consolle Black Coffee, Salomè e Caravaca. Il sudafricano Nkosinathi Innocent Maphumulo, noto ai più come Black Coffee, non è soltanto un dj, è un’autentica gloria nazionale. I suoi meriti artistici lo hanno portato ad essere il primo dj resident nella storia dell’Hï Ibiza, il club che dalla scorsa estate ha preso il posto dello Space ed ha completamente rivoluzionato le leggi statiche e dinamiche del clubbing mondiale. Il 2018 lo vedrà protagonista grazie ad un’altra residenza, al Wynn di Las Vegas, così come ad aprile sarà tra i guest in California di Coachella, il festival dei festival. Autentico maestro della House, vanta un’infinita di premi e riconoscimenti; tra le sue collaborazioni doc spiccano quelle con Drake e Alicia Keys, così come Beyoncé e P.Diddy sono suoi acclarati fan.

more info: www.gatemilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

benny benassi low res Sabato 18 novembre 2017 lo Story Club di Padova presenta un autentico ospite speciale:  il dj e produttore Benny Benassi (nella foto) è un’icona delle consolle di tutto il mondo, da oltre un decennio protagonista nelle più importanti consolle e nei migliori festival di tutto il mondo quali CoachellaUltraTomorrowland, EDC e Beyond Wonderland, giusto per citarne alcuni. Vincitore dei Grammy Awards nel 2008, nel 2012 ha collaborato all’album “Celebration” di Madonna, così come in carriera ha remixato miti assoluti quali Bob Marley & The WailersGiorgio Moroder e i Rolling Stones

Assai interessante infine il suo remix di Prisencolinensinainciusol”, brano contenuto nell’album “Le Migliori” di Mina e Celentano dello scorso anno, uscito in origine nel 1973 e inserito nella colonna sonora della terza serie di Fargo. Il video è interpretato da Roberto Bolle. Sabato 18 allo Story in consolle insieme a Benassi i dj K Robin e Mike More. In prima serata cena-spettacolo con il Trio De Janero e quattro tipi di menù diversi.

more info: www.storyclub.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

patrick topping 900x600

Sabato 21 ottobre 2017 è il momento all’Amnesia Milano del gradito ritorno di Patrick Topping, esploso nel 2014 con la traccia “Forget” e da allora in crescita costante e inarrestabile. Il 2017 si sta rivelando il suo miglior anno di sempre: basti pensare alle sue numerose serate con elrow, Cocoon e Paradise, al suo debutto a Coachella, alle sette tracce numero uno su Beatport e ai suoi mixati trasmessi nel fine settimana da Essential Mix (BBC Radio 1). Al suo fianco, sabato 21 ottobre, Raffa FL e Nicholas Gatti. Raffa FL è senza dubbio un predestinato, capace di differenziarsi sin da giovanissimo con i suoi set e le sue produzioni, che lo hanno portato ad uscire con label di livello quali Avotre, Lost Records, Roush, OFF Recordings. Nicholas Gatti ha radici musicali ben precise, che rimandano a deep house e techno; la sua prima produzione discografica è del 2015, da allora il suo percorso artistico continua a dimostrarsi molto coerente.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

skin @ villa delle rose misano 900x600

Sabato 19 agosto Skin (nella foto di Federica Pancaldi) torna alla Villa delle Rose di Misano Adriatico due settimane dopo avervi festeggiato il suo compleanno, con il suo set che miscela indie rock, dark disco, house e electro pop e che l’ha portata ad esibirsi in festival assoluti quali Coachella e KappaFuturFestival, senza dimenticare lo Space di Ibiza. Creato da Ale Big Mama, Cat Show è un format itinerante che fa dello spettacolo puro la sua linfa vitale con artisti internazionali che si alternano sul palco dei Gatti. L’edizione che viene allestita alla Villa delle Rose si intitola Naked, incentrato sul culto dei gatti come simbolo del potere occulto. Durante la serata il publico sarà immerso in una storia che potrà seguire anche dopo la notte stessa, con il Final-Movie che ne rivelerà l’epilogo.

more info: www.villadellerose.net

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Nora En Pure 900x600

Curiosa e solare come il Sud Africa, organizzata e quadrata come la Svizzera: Nora En Pure è un mix perfetto delle migliori caratteristiche dei suoi paesi d’origine e d’adozione. Ad aprile ha debuttato al Coachella, questa estate sarà di nuovo a Ibiza. Danceland l’ha intervistata durante la Miami Music Week.

La domanda iniziale è originalissima. Che cosa c’è di sudafricano e che cosa c’è di svizzero in te?

“Credo di avere l’apertura mentale e la curiosità dei sudafricani e la capacità organizzativa tipica degli svizzeri”.

Le tue radici musicali?

“Grazie ai miei genitori ho ascoltato tanta classica, Bach su tutti, e grazie ai miei fratelli molto punk e altrettanto rock: soprattutto Linkin Park e Nirvana. La musica è sempre stata molto importante per la mia famiglia, tutti abbiamo imparato a suonare qualche strumento”.

Preferisci suonare nei club o nei festival?

“Davvero difficile rispondere. I club hanno sempre il giusto mood, la giusta atmosfera; nei festival il pubblico ti trasmette un’energia incredibile, l’esperienza che si vive nei festival è unica”.

Di recente hai diviso la consolle con Roger Federer per un evento Moët & Chandon che celebrava i 90 titoli raggiunti in carriera dal fuoriclasse elvetico.

“Federer è stato molto attento e preciso durante il suo set. Mi ha colpito quanto fosse curioso, mi ha fatto tantissime domande quando eravamo in consolle”.

L’intervista completa sul numero di aprile di Danceland, disponibile in free download sulla pagina Facebook della rivista.

more info: www.facebook.com/dancelandmag

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews