apollonia

AMN marzo 2019 - spadaronews-01

La musica si muove nello spazio e nel tempo come una sequenza inattaccabile di armonie organizzate, perfetta sintesi tra arte e scienza in grado di delineare un eterno presente, che attinga al passato e si proietti nel futuro. Concetti e pensieri che dominano la programmazione di marzo e aprile 2019 di Amnesia Milano, che propone come sempre nomi assoluti quali Apollonia, Sven Väth (nella foto) Patrick Topping, Sidney Charles, Recondite e tanti altri ancora. Un bimestre che si concluderà nel migliore dei modi, con l’aftershow di Social Music City. All’Amnesia in ogni serata e in ogni party si vivono emozioni e sensazioni sconosciute, perché “soltanto la musica aiuta a non sentire dentro di noi il silenzio che c’è fuori” (Johann Sebastian Bach).

 more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

 

amnesia milano main room

La musica si muove nello spazio e nel tempo come una sequenza inattaccabile di armonie organizzate, perfetta sintesi tra arte e scienza in grado di delineare un eterno presente, che attinga al passato e si proietti nel futuro. Concetti e pensieri che dominano la programmazione di marzo e aprile 2019 di Amnesia Milano, che propone come sempre nomi assoluti quali Apollonia, Sven Väth (nella foto) Patrick Topping, Sidney Charles, Recondite e tanti altri ancora. Un bimestre che si concluderà nel migliore dei modi, con l’aftershow di Social Music City. All’Amnesia in ogni serata e in ogni party si vivono emozioni e sensazioni sconosciute, perché “soltanto la musica aiuta a non sentire dentro di noi il silenzio che c’è fuori” (Johann Sebastian Bach).

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.amnesiamilano.com

 

2017_Apollonia_byTasyaMenaker_900x600

Progetto tra i più innovativi degli ultimi anni, sabato 3 febbraio 2018 gli Apollonia tornano all’Amnesia Milano nell’esclusiva versione allnightlong, una serata nella quale il trio parigino formato da Dan Ghenacia, Shonky e Dyed Soundorom suona dal primo all’ultimo disco, esibendosi in un vero e proprio back2back2back spectaculaire. La loro selezione musicale ha il raro pregio di sorprendere sempre e comunque, basti pensare ai set in club quali Panorama Bar di Berlino e Hï Ibiza, alle compilation per fabric London (la 70esima della serie) e per Enter.Ibiza e all’album Tour À Tour. Gli Apollonia non mettono meccanicamente una traccia a testa, quando diventa facile identificare chi stia suonando e che cosa stia suonando; più simili ad un supergruppo musicale, amano definire il loro sound un incontro a metà strada tra “black music and white soul”, un sentito e sincero omaggio al loro dichiarato punto di riferimento, Prince Rogers Nelson da Minneapolis. Foto di Tasya Menaker

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: https://www.facebook.com/spadaronews

 

jamie jones MDRNT plus 2016

Pochi dj sanno dare il meglio di se stessi in qualsiasi situazione, si tratti di club, festival o boiler room. Jamie Jones, Apollonia ospiti speciali di Social Music City giovedì 1 giugno, appartengono senza ombra di dubbio a questa ristrettissima élite alla quale tutti ambiscono ma pochi approdano. Con la sua label Hot Creations e la sua serata Paradise ad Ibiza Jamie Jones (nella foto) riesce sempre a proporre set freschi, innovativi, sempre capaci di strappare un sorriso a chi non smette mai di ballare la sua musica. Ad aprire le danze, giovedì 1 giugno, Stefano Di Miceli, Amnesia Milano resident e a seguire aftershow all’Amnesia Milano, che rappresenta anche e soprattutto il party di chiusura stagionale 2016/17. Prossimi appuntamenti con Social Music City, sabato 24 giugno con Marco Carola e sabato 1 luglio con elrow.

more info: http://socialmusiccity.it/

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews