afterlife

Afterlife-at-SMC2019---spadaronews

fterlife è un party che dal 2016 ha conquistato Ibiza per poi diffondersi in tutto il mondo, e che ha Milano ha sempre più significato che altrove: domenica 12 maggio 2019 Afterlife torna al Social Music City con la musica di Tale Of Us (nella foto durante la loro esibizione lo scorso anno al Social)SolomunStephan Bodzin (live) e Mathame. Una line up di altissimo livello, il modo migliore per proseguire la stagione 2019 di Social Music City, che è iniziata martedì 30 aprile con Circoloco Milano e dopo Afterlife proseguirà con elrow (sabato 25 maggio) e Paul Kalkbrenner (domenica 9 giugno). E dopo ogni Social, come sempre canonico aftershow all’Amnesia Milano.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.socialmusiccity.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

 

tale of us @ social music city 2018

Afterlife è un party che dal 2016 ha conquistato Ibiza per poi diffondersi in tutto il mondo, e che ha Milano ha sempre più significato che altrove: domenica 12 maggio 2019 Afterlife torna al Social Music City con la musica di Tale Of Us (nella foto durante la loro esibizione lo scorso anno al Social), Solomun, Stephan Bodzin (live) e Mathame. Una line up di altissimo livello, il modo migliore per proseguire la stagione 2019 di Social Music City, che è iniziata martedì 30 aprile con Circoloco Milano e dopo Afterlife proseguirà con elrow (sabato 25 maggio) e Paul Kalkbrenner (domenica 9 giugno). E dopo ogni Social, come sempre canonico aftershow all’Amnesia Milano.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.socialmusiccity.it

stephan bodzin @ amnesia milano banner

Il concetto di live applicato alla musica elettronica e ai club suona sempre un po’ vago. Un rischio che non si corre quando questa parola di quattro lettere viene associata al tedesco Stephan Bodzin, ospite speciale di Amnesia Milano sabato 10 marzo 2018. Nato artisticamente come compositore di musiche per teatri, Bodzin ha scoperto la techno nel terzo millennio e da allora non l’ha più lasciata, divenendone in breve tempo una delle figure più rilevanti e rispettate, grazie ad uno stile ipnotico, melodico e soprattutto autentico. Se la techno ha ormai cambiato direzione, Bodzin ha più meriti di tanti altri, come dimostra anche la sua discografia, arricchita lo scorso dicembre dall’EP “Strand”, uscito lo scorso dicembre su Afterlife, la label dei Tale Of Us. Sabato 10 marzo quello di Bodzin non è l’unico di live in programma all’Amnesia: al suo fianco il francese Nicolas Masseyeff e il resident Amnesia Milano resident B.Converso.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

stephan bodzin

Il concetto di live applicato alla musica elettronica e ai club suona sempre un po’ vago. Un rischio che non si corre quando questa parola di quattro lettere viene associata al tedesco Stephan Bodzin, ospite speciale di Amnesia Milano sabato 10 marzo 2018. Nato artisticamente come compositore di musiche per teatri, Bodzin ha scoperto la techno nel terzo millennio e da allora non l’ha più lasciata, divenendone in breve tempo una delle figure più rilevanti e rispettate, grazie ad uno stile ipnotico, melodico e soprattutto autentico. Se la techno ha ormai cambiato direzione, Bodzin ha più meriti di tanti altri, come dimostra anche la sua discografia, arricchita lo scorso dicembre dall’EP “Strand”, uscito lo scorso dicembre su Afterlife, la label dei Tale Of Us. Sabato 10 marzo quello di Bodzin non è l’unico di live in programma all’Amnesia: al suo fianco il francese Nicolas Masseyeff e il resident Amnesia Milano resident B.Converso.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

mind against 2018 900x600

In ogni serata, l’Amnesia Milano affronta la musica elettronica in tutte le sue possibili declinazioni, come se in consolle agissero autentici alchimisti, in grado di trovare la formula magica che porti al suono perfetto. Sarà così anche sabato 16 dicembre 2017, grazie alla presenza di Mind Against, Monoloc, Manuel Parravicini e alla collaborazione con il collettivo milanese Big Family. L’ascesa dei Mind Against è sempre più inarrestabile: il loro è un continuo viaggio musicale tra Milano e Berlino, sempre capace di stupire e guardare avanti. Basti pensare al loro ultimo podcast realizzato per Afterlife Voyage Series di poche settimane addietro, al loro Essential Mix per BBC Radio1 del 2016 e ai loro remix per Art Department, Róisín Murphy e Green Velvet. E a gennaio sarà il turno di Days Gone/Cloud Nine”, il loro nuovo Ep sempre per Afterlife. La loro è una techno definita a più riprese celestiale.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

TALE_OF_US_Afterlive_2017_900_600

Ibiza, Barcellona, Amsterdam, Londra e Milano. Afterlife si conferma sempre più un viaggio musicale planetario, con poche e selezionate location dove approdare, dal Privilege di Ibiza al Sónar Off, dall’Amsterdam Dance Event al Fabrique di Milano, dove si celebra la sua première italiana venerdì 17 novembre 2017, con la musica di Tale Of Us (nella foto), Recondite (live) e Tijana T. I Tale Of Us proseguono nella loro crescita e nelle loro esplorazioni inarrestabili: a settembre sono stati i primi dj a proporre uno show case di musica elettronica nella Gotham Hall di New York, al 1356 di Broadway, così come il loro album di debutto “Endless” è uscito nientemeno che su Deutsche Grammophon. L’edizione milanese di Afterlife è organizzata da Amnesia Milano, in collaborazione con Loud Contact e Sincronie.

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.amnesiamilano.com

 

Afterlife Milan-spadaronews

Ibiza, Barcellona, Amsterdam, Londra e Milano. Afterlife si conferma sempre più un viaggio musicale planetario, con poche e selezionate location dove approdare, dal Privilege di Ibiza al Sónar Off, dall’Amsterdam Dance Event al Fabrique di Milano, dove si celebra la sua première italiana venerdì 17 novembre 2017, con la musica di Tale Of Us (nella foto)Recondite (live) e Tijana T. I Tale Of Us proseguono nella loro crescita e nelle loro esplorazioni inarrestabili: a settembre sono stati i primi dj a proporre uno show case di musica elettronica nella Gotham Hall di New York, al 1356 di Broadway, così come il loro album di debutto “Endless” è uscito nientemeno che su Deutsche Grammophon. L’edizione milanese di Afterlife è organizzata da Amnesia Milano, in collaborazione con Loud Contact e Sincronie.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook : www.facebook.com/spadaronews

amnesia nov dic 2017

L’Amnesia Milano si proietta nel mese di novembre con una programmazione che non si concede un attimo di tregua, con la preziosa aggiunta del suo primo evento stagionale al Fabrique di Milano, la prima volta italiana di Afterlife. L’Amnesia Milano si conferma sempre più un vero e proprio club, nel quale ogni fattore ed ogni elemento giocano un ruolo decisivo, dall’impianto ai visual, dalle grafiche alla comunicazione, dai resident ai guest. Si inizia sabato 4 con Yaya e B.Converso e si prosegue sabato 11 con tINI e Johannes Retschke; venerdì 17 la succitata première italiana di Afterlife al Fabrique di Milano con Tale Of Us, Recondite (live) e Tijana T; sabato 18 torna Void e sabato 25 ultimo appuntamento mensile con Marco Faraone, Malandra Jr. (live) e Da Vid.

more info: http://www.amnesiamilano.com/

join spadaronews on facebook: https://www.facebook.com/spadaronews