Recensioni

kay @ ushuaïa ibiza summer 2019 lowres

Si intitola “Get Down” il nuovo singolo del dj e producer KAY, questa estate resident delle serate MUCHO IBIZA, tutte le domeniche all’Ushuaïa dal 16 luglio al 25 agosto e RICHBITCH, tutti i lunedì all’Hï dal 15 luglio al 26 agosto).

“Get Down” si avvale del featuring di Talinka, delle edizioni di Strakton Records e della distribuzione da Sony Music Entertainment Italy; un brano che abbina electro, dance e latin e che vuole abbattere ogni confine ed ogni barriera tra il genere urban e le sonorità elettroniche, in piena conformità con le tendenze musicali dance mondiali del momento, e anticipa l’album di KAY, la cui uscita è prevista per la fine di quest’anno.

Questa estate KAY si esibisce a Ibiza insieme ad artisti del calibro di Nicky Jam, Bad Bunny, Ozuna, Trey Song, Ayo & Theo, Don Omar, Tyga e Stefflon Don, così come lo scorso autunno ha suonato all’Omnia Club di Las Vegas, per gli afterparty dei Latin GRAMMY Awards®, evento di risonanza sempre più planetaria, ulteriore dimostrazione di come negli ultimi anni la crescita della musica latina sia sempre più inarrestabile.

more info: https://www.facebook.com/FedericoKayOfficial/

join spadaronews on facebook: https://www.facebook.com/FedericoKayOfficial/

KAY estate 2019 webres

Si intitola “Handz Up”, il nuovo singolo del dj e producer KAY (nella foto): un brano che vuole azzerare ogni confine ed ogni barriera tra il genere urban e le sonorità elettroniche, in piena conformità con le tendenze musicali dance mondiali del momento. Con “Handz Up” Kay battezza e inaugura la sua nuova etichetta discografica URBN: una autentica anteprima del suo nuovo album che uscirà entro la fine del 2019. Sia “Handz Up” che i successivi singoli saranno presentati durante le serate Mucho Ibiza (tutte le domeniche all’Ushuaïa dal 16 giugno al 25 agosto) e RICHBITCH (tutti i lunedì all’dal 15 luglio al 26 agosto), entrambe residenze estive di KAY, dj resident a Ibiza per la terza estate consecutiva. “Handz Up” è in vendita in tutti gli store digitali da venerdì 7 giugno 2019.

more info: www.instagram.com/federico.kay

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

grafiche strakton unite 900x300

 

 

 

 

 

 

Dopo i festeggiamenti di febbraio per il suo secondo compleanno, a marzo Strakton Records si presenta con tre nuove release. Il modo migliore per affrontare la primavera e l’imminente ritrovo degli addetti ai lavori a Miami per la Winter Music Conference, con la mente già proiettata verso Ibiza, dove fra due mesi inizierà una stagione estiva che vedrà Strakton Records e i suoi dj sempre più protagonisti.

Riccardo Di Lazzaro – Cold Moon

House molto carica, con un vocal che capace di tenere tutti in sospeso sino all’ultimo, sino al sopraggiungere di un drop percussivo che sembra non fermarsi mai.

Broke – Miny Moe

Atmosfere tendenti al dark, linea di basso potente, una voce da filastrocca che non dispiacerebbe a Stephen King, ritmo percussivo ed incalzante.

Watt & Jack – Lucky

Watt & Jack debuttano su Strakton con la collaborazione di Nicholas Johnson e Zama. Un viaggio electro con vocals che fanno a gara a chi si spinge più in là. Con partenze e ripartenze calibrate nel migliore dei modi.

Fondata da KAY nel 2017 Strakton Records è un’etichetta discografica capace in pochissimo tempo di raggiungere diversi piazzamenti nelle chart, negli streaming e nelle visualizzazioni di mercati di tutto il mondo, spaziando attraverso tutti i generi che caratterizzano e contraddistinguono la musica elettronica. Senza alcun pregiudizio e con una visione d’insieme che sa guardare molto lontano.

 La scorsa estate KAY è stato guest resident dj al party GangStar di Cathy Guetta all’Hï Ibiza (una delle migliori serate dell’isla), mentre lo scorso 15 novembre ha suonato al party After di Universal Music Latin Entertainment, in programma all’Omnia Nightclub di Las Vegas, la stessa notte Latin GRAMMY Awards®.

 

more info: https://www.straktonrecords.com/

join spadaronews on facebook: https://www.facebook.com/spadaronews

cover reshape marzo 2019

Marzo è il mese della Winter Music Conference e della Miami Music Week, e la Reshape Records si fa trovare pronta con i suoi due nuovi singoli in uscita entro fine mese.

“Mandala” di Viktor Martini & Frame Stark è un brano uscito in origine lo scorso anno, e che torna adesso con un rinvigorito remix di Luca Lazza, abile a conferire un tocco più soft e dando priorità al groove. Una traccia che non è eretico definire affine alla cosiddetta afro-house, con un ritmo tribale e il vocal presente utilizzato a guisa di sample. Il secondo singolo si intitola “Sweet String” ed è firmato da Gabriele D’Andrea e Luca Lazza: riferimenti anni ottanta, richiami al Brasile e un’adeguata dimensione da club sono le caratteristiche principali di questa traccia.

Reshape è un’etichetta discografica nata nel 1996: il suo catalogo comprende oltre 2mila tracce di artisti quali Frank’ O Moiraghi, Nerio’s Dubwork with Darryl Pandy, Scandal Dada, Fred Pellichero, F. Physical, Alex Guesta, Yan Kings, Paid n Laid, Maxx Peak, Gabriele D’Andrea, Morning Squad, Pat-Rich and tanti altri ancora. Una label che da sempre si dedica ad un unico genere musicale: la House. Senza alcun dubbio, senza alcun compromesso. Perché “Big Dreamers Never Sleep”, come recita uno degli slogan più celebri di Reshape.

more info: www.reshaperecords.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

luca lazza 1200x800

Si intitola ‘The Same’, il nuovo singolo del dj e producer Luca Lazza (nella foto): trattasi della prima release 2019 di Reshape Records, etichetta discografica milanese che da sempre si dedica con metodo, costanza e soprattutto qualità alla house music. ‘The Same’ è tech-house allo stato puro, una conferma delle attitudini sonore di Lazza, cresciuto ispirandosi a nomi quali Solardo, CamelPhat e Davide Squillace. Per Reshape il modo migliore di iniziare il nuovo anno, con la prima uscita di una serie che alternerà nomi storici a giovani talenti della musica elettronica.

Come descrivi la tua nuova produzione?

“Una traccia che nasce circa un anno addietro – spiega Luca Lazza – un progetto accantonato e poi ripreso, cambiando molti suoni e la melodia. Ho cercato di realizzare qualcosa di diverso, svuotando completamente il break e creare un sorta di trip”.

Progetti per il 2019?

“Voglio migliorarmi sempre di più; questa estate penso di trasferirmi a Ibiza insieme ad altri miei amici produttori, continuando a lavorare su nuove tracce e cercando collaborazioni e idee inedite. Chi lo sa? Magari l’isla può portarmi una nuova ispirazione e possibilità inaspettate”.

Reshape è un’etichetta discografica nata nel 1996: il suo catalogo comprende oltre 2mila tracce di artisti quali Frank’ O Moiraghi, Nerio’s Dubwork with Darryl Pandy, Scandal Dada, Fred Pellichero, F. Physical, Alex Guesta, Yan Kings, Paid n Laid, Maxx Peak, Gabriele D’Andrea, Morning Squad, Pat-Rich and tanti altri ancora. Una label che da sempre si dedica ad un unico genere musicale: la House. Senza alcun dubbio, senza alcun compromesso. Perché “Big Dreamers Never Sleep”, come recita uno degli slogan più celebri di Reshape.

more info: www.reshaperecords.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Federico Kay Strakton Records Hi Ibiza

Nuovi remix per ‘Don’t Switch Off’ (Strakton Records) brano del dj e producer KAY uscito in versione originale lo scorso ottobre e presentato durante l’Amsterdam Dance Event con la compilation Quaalude 2018.

‘Don’t Switch Off’ si arricchisce delle versioni di Joseph e Pais; il risultato è una Tech-House nella quale samples in puro Chicago style incontrano una ritmica propulsiva e robotica (Joseph) e vocals, synth e linee di basso (Pais) danno vita ad una sintesi potente.  I nuovi remix sono in vendita in tutti gli store digitali da venerdì 25 gennaio 2019 (oggi).

KAY ha fondato nel 2017 Strakton Records, etichetta discografica capace in pochissimo tempo di raggiungere diversi piazzamenti nelle chart, negli streaming e nelle visualizzazioni di mercati di tutto il mondo, spaziando attraverso tutti i generi che caratterizzano e contraddistinguono la musica elettronica. Senza alcun pregiudizio e con una visione d’insieme che sa guardare molto lontano.

La scorsa estate KAY è stato guest resident dj al party GangStar di Cathy Guetta all’Hï Ibiza (una delle migliori serate dell’isla), mentre lo scorso 15 novembre ha suonato al party After di Universal Music Latin Entertainment, in programma all’Omnia Nightclub di Las Vegas, la stessa notte Latin GRAMMY Awards®.

Tante le novità che caratterizzeranno il 2019 di Strakton Records. Se ne avrà più che un assaggio nel party Gran Casino in Vegas, in calendario giovedì 28 febbraio a Roma. Tutti i particolari nei prossimi giorni.

more info: www.straktonrecords.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

dj antoine e ortelli 900X600

Party Time” è la nuova traccia di DJ Antoine, Paolo Ortelli, Machel Montano & Dago: un brano contenuto in “Time Is Now”, il nuovo doppio album del dj e produttore svizzero, uscito in tutto il mondo venerdì 9 novembre 2018 (con l’etichetta discografica X-Energy per l’Italia). 21 brani inediti che affrontano la dance a 360°, accompagnati da altrettante Bonus Tracks, un vero e proprio best of di DJ Antoine, e da un suo megamix. “Party Time” è una traccia che trasmette subito un vero e proprio clima di festa: EDM con contaminazioni latine e il ritmo che non concede un attimo di tregua; la voce di Machel Montano, già collaboratore in passato di Major Lazer e Diplo, fa il resto.

 Con “Party Time” Paolo Ortelli rafforza una volta di più la sua collaborazione con DJ Antoine, per il quale negli ultimi anni ha remixato “Thank You”, “Dancing In The Headlights”, “La Vie En Rose” e “El Paradiso”. Di quest’ultima è stata appena realizzata una versione acustica, contenuta nella versione deluxe del nuovo album di DJ Antoine.

more info: www.paoloortelli.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

federico kay @ gangstar closing season party 900x600

Si intitola Quaalude 2018 la nuova compilation di Strakton Records, in uscita in formato digitale mercoledì 17 ottobre. Si tratta della 100esima release per l’etichetta discografica inglese, che così si fa trovare pronta, prontissima per l’edizione 2018 dell’Amsterdam Dance Event, il più importante raduno mondiale per professionisti ed appassionati di musica elettronica, in calendario nella città olandese proprio da mercoledì 17 a domenica 21 ottobre. Quaalude 2018 è composta da tredici tracce, che alternano house e techno con le giuste modalità: tutti gli artisti coinvolti vantano già precedenti produzioni con Strakton Records, l’etichetta discografica creata nel 2017 dal dj e producer Federico Kay (nella foto), capace in pochissimo tempo di raggiungere diversi piazzamenti nelle chart, negli streaming e nelle visualizzazioni di mercati di tutto il mondo, spaziando attraverso tutti i generi che caratterizzano e contraddistinguono la musica elettronica.

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.straktonrecords.com

Ju Moraes 900x600

L’estate è il periodo più adatto per ascoltare e ballare la musica degli artisti brasiliani. Una regola che non ammette eccezioni e che trova puntuale conferma grazie alle nuove release di Gufo Records, etichetta discografica al 100% italiana, nata nel 2016 con la missione di promuovere e divulgare la musica brasiliana in Europa, un territorio in gran parte ancora inesplorato rispetto ad altri generi provenienti dall’America Latina. Due i nuovi singoli di Gufo Records: “Demorô” di Ju Moraes e “Só Vou Apostando” di Harmonia do Samba & Xand Avião. Ju Moraes (nella foto) è un gloria nazionale, al punto da aver più volte rappresentato il Brasile in diversi festival internazionali: il suo stile è rispettoso delle radici samba, impreziosite da sonorità moderne e sofisticate. Harmonia Do Samba è una band nata nel 1993, famosa in tutto il mondo per il genere che è solito proporre, il cosiddetto Pagode, il sound autentico di Bahia e del suo celeberrimo Carnevale. Hanno una media di 120 concerti all’anno, con tournèe in tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Giappone. La musica non ha davvero più frontiere, e le nuove produzioni di Gufo Records non fanno che confermarcelo.

more info: more info: http://www.guforecords.com/

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

paolo ortelli 900x600

La nuova produzione estiva di Paolo Ortelli si intitola “What is Love”, realizzata insieme a Max Mylian e con il featuring di John Biancale, cover ben riuscita della hit di Haddaway uscita nel 1993, adatta sia per le big room che per i main stage dei festival. “What Is Love” esce sulla scia del grande successo di un’altra cover di Paolo Ortelli – “Rhythm Is A Dancer”, capace di raggiungere oltre 400mila stream su Spotify – ed è soltanto l’ultima produzione in ordine di tempo di Paolo Ortelli (nella foto), autore in questi anni di remix per Britney Spears, Bob Sinclar, Dj Antoine, Enrique Iglesias e Selena Gomez. Conosciuto anche con lo pseudonimo Spankers, Paolo Ortelli è autore di diverse hit mondiali, una su tutte il singolo “Sex On The Beach” del 2009 numero uno di vendite in Giappone.

more info: www.paoloortelli.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

 

1 2 3 6