Media

Danceland-Aprile-2018---spadaronews

 

Cover story: Sophie Francis. Il futuro è tutto suo

Festivals: Caprices, Coachella, Social Music City

Recensioni, interviste e reportage in anteprima

press kit, foto, interviste, ulteriori informazioni: info@spadaronews.com

more info: https://www.facebook.com/dancelandmag

join spadaronews on facebook: https://www.facebook.com/spadaronews

Women In Dance Music Collective 900x600

Nasce una nuova organizzazione nel mondo dell’industria musicale: la Women in Dance Music Collective, creata per amplificare la visibilità delle donne che lavorano nel settore della musica elettronica, dai tecnici agli artisti, pardòn alle artiste. La WDM Collective viene presentata ufficialmente durante l’edizione 2018 della Brighton Music Conference, in calendario nella città inglese al Brighton Dome da mercoledì 25 a sabato 28 aprile 2018. La WDM Collective è stata fondata da Jude Thompson di e da Sacha Wall di Data Transmission

“Abbiamo pensato ad una piattaforma – spiega la Thompson – dove le persone possano connettersi, condividere le proprie esperienze, ispirarsi e aiutarsi. Vogliamo farci trovare pronte al cambiamento, far crescere nuovi talenti e dare il nostro contributo alle crescita dell’industria musicale”.

more info: https://wdmcollective.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

joris voorn 2018 900x600

È disponibile su iTunesAudio Obscura live at Concertgebouw Amsterdam”, il documentario che vede protagonista Joris Voorn e la sua performance dal vivo in uno dei templi musicali olandesi, una sala concerti considerata una delle tre migliori al mondo per la sua acustica. Voorn prende spunto da questo suo live del 2016 per raccontare le sue origini, la sua filosofia musicale, la sua vita da dj, con immagini sia della sua vita di tutti giorni, dalle session in studio ai suoi dj set. Una storia non banale di un artista mai banale.

more info: www.jorisvoorn.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

RecordStoreDay2018 900x600

Dopo i Metallica, Dave Grohl, Iggy Pop, Ozzy Osbourne, Jack White, St. Vincent e Chuck D, tocca al duo hip-hop Run The Jewels il ruolo di ambasciatori dell’edizione 2018 del Record Store Dayche si celebrerà il prossimo  sabato 21 aprile. L’annuncio è stato diffuso da EL-P, la metà dei Run The Jewels, insieme a Michael Kurtz, co-fondatore del Record Store Day, e Rick Johnson durante il morning show ‘Feedback’ di SiriusXM, condotto da Nik Carter e Lori Majewski, sul canale Volume, una 24/7 talk radio interamente dedicata alle discussioni musicali. Tantissime le iniziative e le uscite discografiche ad hoc previste per il Record Store Day, con edizioni esclusive e limitate di album di Brian Eno, Rage Against The Machine, Arcade Fire e tanti altri ancora.

more info: www.recordstoreday.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

mif2017_liveshow_img_2678_-_1200w@2x

I numeri della terza edizione di Music Inside Rimini promettono di risultare ancora più performanti: da domenica 6 a martedì 8 maggio 2018 al quartiere fieristico riminese di IEG previsti 9 padiglioni, + 20% di spazio espositivo, ben 12 palchi organizzati da Live You Play per le esibizioni dal vivo e molto altro. Anche le previsioni sulla partecipazione del pubblico sono alte, si punta infatti a superare di gran lunga i quasi 10.000 visitatori della passata edizione. Un appuntamento dunque ancora più performante, una manifestazione che ha la pretesa – meritata – di essere diventato il primo punto di riferimento del mercato professionale del mondo musicale e dello spettacolo in tutti suoi campi di applicazione non solo a livello nazionale, ma anche internazionale. Un’idea made in Italy che, alla sua terza edizione, ha assunto tutti i contorni di un progetto destinato ad affermarsi con grande forza. Tutti i dettagli sul sito ufficiale della manifestazione.

more info: www.musicinsiderimini.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Chainsmokers- credits rory kramer

Lo scorso mese di marzo la rivista Billboard ha chiamato a raccolta i suoi lettori e chiesto loro di votare i loro artisti dance preferiti. Un appello al quale sono seguiti 180mila voti in rappresentanza di 174 nazioni e dal quale è nata la Billboard Dance 100 Artists of 2018. Le preferenze del popolo della rete sono state integrate con una serie di statistiche relative alla vendita e allo streaming delle produzioni musicali e all’audience nelle serate e nei festival. Una chart molto che ha il mercato statunitense come principale riferimento e che ha incoronato al primo posto i Chainsmokers (nella foto di Rory Kramer), seguiti da Calvin Harris e Kygo. La classifica completa sul sito di Billboard.

more info: www.billboard.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

armin van buuren 2016

Dopo un anno di pausa sono tornati gli International Dance Music Awards, i premi più longevi – quest’anno hanno festeggiato la 32esima edizione – connessi alla musica elettronica e tutte le sue derivazioni. Una presenza last minute come lo stesso Winter Music Conference che di fatto ne è sempre stato organizzatore e promotore: rispetto agli anni precedenti, nessuna serata di gala, ma soltanto pochi giorni per esprimere le proprie preferenze sul web e un annuncio arrivato sulle pagine social del WMC e dell’IDMA stesso. Non resta che sperare che la recentissima acquisizione e del WMC, di fatto organizzatore e promotore degli awards da parte dell’Ultra, sappia restituire agli IDMA l’antico lustro. Tra i vincitori, la parte del leone l’ha fatta Armin van Buuren (nella foto), capace di aggiudicarsi la vittoria nelle categorie Best Male Artist (mainstream), Best Label (global) con la sua etichetta discografica Armada e Best Music Event con A State Of Trance. Due vittorie per i Chainsmokers, Carl Cox, Nervo e Nina Kraviz alcuni tra gli artisti vittoriosi. L’elenco completo sul sito ufficiale del WMC.

more info: wintermusicconference.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

garrix & dua lipa

Martin Garrix è il trionfatore dell’ultima edizione dei Buma Awards, svoltisi lunedì 5 marzo 2018 al Theater Amsterdam. I Buma Awards sono considerati i migliori premi olandesi musicali, e sono riservati ai compositori e agli autori dei brani più suonati e più venduti nel precedente anno solare. Garrix ha vinto sia nelle categorie nazionali che in quelle internazionali: in quelle olandesi ha vinto tre premi grazie ai brani ‘Scared To Be Lonely’, realizzato insieme a Dua Lipa (insieme nella foto), ‘There For You’ e ‘In The Name Of Love’; ‘Scared To Be Lonely’ e ‘So Far Away’, prodotto con David Guetta, gli sono valsi la vittoria in ambito internazionale. Garrix ha vinto 10 Buma Awards negli ultimi cinque anni. Nel 2016 e nel 2017 è diventato il numero uno nella Top 100 Djs Poll della rivista Dj Mag.

more info: www.martingarrix.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews