Clubbing

davide squillace bn 1200x800

Sabato 2 febbraio 2019 un autentico professore dell’elettronica sale in cattedra all’Amnesia Milano: Davide Squillace (nella foto). Un titolo maturato sul campo, nelle migliori consolle e nei più importanti festival del pianeta e che lo ha portato ad impartire una masterclass in sound design & music production tips, disponibile on line per chi voglia apprendere i fondamentali della materia. Resident al Circoloco in Ibiza dal 2007, Squillace ha una discografia di altissimo profilo, basti pensare alle sue release per label quali Desolat, Minus, Hot Creations, Cadenza, Ovum e per la sua etichetta This and That.

Sabato 2 febbraio Davide Squillace è affiancato da Richy Ahmed e Stefano Di Miceli. Ahmed arriva all’Amnesia fresco reduce dal suo tour in Australia e in Asia, tra i dj selezionati dal Circoloco per il suo primo tour nel Far East. Per la sua label ha scelto il nome Four Thirty Two, in onore della frequenza 432 Hz, la cosiddetta accordatura aurea, la stessa usata da Mozart e Pink Floyd. Di Miceli è resident all’Amnesia dal 2012; le sue selezioni sono sempre attente a creare la giusta atmosfera, con la rara capacità di intuire quando sia il momento di dare una svolta ai suoi set e alle sue serate.

Sabato 2 febbraio A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Boiler Night. In consolle Liquid (Boiler Night Records), Giuseppe Russo (Boiler Night Records), Triple P Dj & Gianni M (Crazy People), Smoon (Absolute Techno / RSB) e Dario Silva (Karambula Records).

Dopo Davide Squillace, gli altri guest in calendario all’Amnesia Milano sono Amelie Lens (sabato 9), CamelPhat (sabato 16) e Charlotte de Witte (sabato 23)

more info: www.amnesiamilano.com

spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

luigi madonna @ social music city 2018

Se si vuole identificare un dj e un produttore italiano che nel 2019 crescerà come pochi altri, non ci si sbaglia se lo si identifica con Luigi Madonna, ospite speciale sabato 26 gennaio 2019 all’Amnesia Milano.

Per Luigi Madonna parlano le sue release per label assolute quali Drumcode (Adam Beyer) e Plus8 (Richie Hawtin), i suoi set nei club più importanti del mondo e in festival di riferimento quali Ultra Music Festival di Miami (stage Resistance), Sonus in Croazia e Social Music City a Milano (nella foto). E subito dopo la sua serata all’Amnesia, è atteso il suo nuovo EP Enfant Terrible per Second State, l’etichetta tedesca dei Pan-Pot, così come il suo calendario prevede un tour in Australia e un set di quattro ore al fabric di Londra, quando sarà nella line up della serata insieme a Peggy Gou.

Sabato 26 gennaio 2019 Luigi Madonna è affiancato da Richey V e Simone Zino, resident di Void, party che collabora con Amnesia Milano per il terzo anno consecutivo, portando sempre con sé quelle atmosfere e sonorità techno a metà tra Berlino e il post-punk.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

 more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

derrick may webres

Se la techno sta godendo come non mai di ottima salute, significa che le fondamenta poste alle origini dai suoi padri fondatori erano più che solide. Merito di autentici visionari, capaci come pochi artisti nella storia di vedere e sentire prima degli altri quello che ancora non c’era. Merito di leggende viventi come Derrick May, ospite speciale all’Amnesia Milano sabato 19 gennaio 2019, per il primo appuntamento annuale con Big Family.

 Classe 1963, nato a Detroit, Derrick May è stato uno dei primi dj americani capace di imporsi in Europa, dove suona con grande regolarità in poche e determinate location. La sua è una storia nata negli anni ottanta, quando iniziò a meritarsi la definizione di “Miles Davis della Techno”, creando insieme Juan Atkins e Kevin Saunderson il trio delle meraviglie denominato Deep Space Soundworks. Sabato 19 gennaio Derrick May è affiancato da Manuel Parravicini (Big Family resident), i cui set miscelano con naturalezza house, techno e minimal.

Sabato 19 gennaio 2019 A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Game Over. In consolle Marco De Stefano b2b Vise, ATK, Marco Gadda, Trovato e Andrea Giungo.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: https://www.facebook.com/spadaronews

jerry calà @ storya padova 1200x800

Tra le tante peculiarità dello Storya di Padova e degli altri club di Lobby Agency, spiccano le cene-spettacolo. Venerdì 18 gennaio 2019 questo concetto viene esaltato alla massima potenza grazie al Jerry Calà Concert Show: una vita da libidine.

Jerry Calà è l’indiscusso fuoriclasse di categoria, un primato ribadito negli anni proprio grazie il suo concert show “Una vita da libidine”, dal  titolo del suo libro uscito nel 2016 per la casa editrice Sperling & Kupfer. Una serata ad alto tasso di charme e adrenalina: grazie alle canzoni e alla comicità al “Sapore di mare”, grazie ad un personaggio capace di vestire con eguale disinvoltura i panni dell’attore e quelli del crooner. Calà sa interpretare – accompagnato dalla sua band – il suo leggendario repertorio degli anni ’60, ’70 e ’80, alternando momenti di pura nostalgia musicale a gag esilaranti e irresistibili. A seguire dj set di Francesco Torre.

more info: www.facebook.com/STORYAPadova

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

storya padova 2019 crediti marco dal zotto

Venerdì 11 gennaio 2019 è festa grande allo Storya. Venerdì 11 gennaio Il locale di Padova festeggia infatti il suo quinto compleanno con il party Kingdom: una serata con una serie di spettacoli con protagonisti corpi di ballo, animazione, danzatrici e tanta musica.

La serata di venerdì 11 gennaio sarà un vero e proprio regalo per tutta la clientela dello Storya: l’ingresso al party sarà infatti gratuito. Il modo migliore per festeggiare il compleanno che in cinque anni ha saputo diventare un riferimento nel panorama nazionale dell’intrattenimento serale e notturno: basti pensare ai suoi guest come Benny Benassi (lo scorso 5 gennaio) e Jerry Calà, che torna allo Storya venerdì 18 gennaio. Tra le sue serate più riuscite, quella di sabato 27 ottobre 2018, quando Bobo Vieri ha fatto il suo esordio da dj proprio nel club padovano.

Foto di Marco Dal Zotto

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: https://www.facebook.com/STORYAPadova/

amnesia milano dancefloor 2018 1200x800

Ritmo, spazialità e profondità. Concetti esplorati nella loro essenza già dai filosofi dell’Antica Grecia e che nei tempi moderni si declinano in modalità sempre più variegate; ritualismi ben determinati che sanno esaltarsi nei club in grado di calibrare ogni causa ed ogni effetto. Concetti che l’Amnesia Milano è pronta a ribadire con sempre maggior intensità anche nel 2019, con le sue serate, i suoi dj e i suoi lighting show.

Detflef, Derrick May, Pirupa e Luigi Madonna i guest di gennaio, Davide Squillace, Amelie Lens, CamelPhat e Charlotte de Witte quelli di febbraio. Il 2019 – secondo autorevoli climatologi – sarà l’anno più caldo di sempre. All’Amnesia Milano le temperature iniziano a salire sin dalle prime serate dell’anno, senza indugio alcuno.

foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.amnesiamilano.com

 

circo nero clown

Il dicembre 2018 del Matis Dinner Club di Bologna si conclude come meglio non potrebbe. dopo il recentissimo Star’s Cake (martedì 25 dicembre 2018) con Andrea Oliva e Federico Grazzini, lunedì 31 dicembre 2018 il party di Capodanno del Matis vede protagonista il Circo Nero in versione Classic.

La magia, i sogni, i ricordi e le infinite sorprese del Circo Nero Classic animano l’ultima notte del 2018 del Matis Dinner Club; un’armata estrosa che fa della tolleranza e dell’allegria una delle sue bandiere preferite, capace in questi anni di esibirsi a Mosca, Ibiza, Barcellona e in tante altre metropoli sia italiane che straniere. Un vero e proprio “carrozzone” che arriva, scappa e che nel percorso si diverte con cantastorie, pierrot, mangiafuoco, contorsionisti, giochi aerei, improbabili clown e presentatori, atmosfere giocose e maliziose, per un susseguirsi ininterrotto di emozioni.

Lunedì 31 dicembre 2018 in consolle al Matis Rex e Ciuffo (dj) e Tanja Monies (vocalist). Dinner dj Marco Bartolomucci.

more info: http://matisbologna.it

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

peter pan dicembre 2018

Il Peter Pan Club di Riccione si prepara a salutare il 2018 e ad accogliere il 2019 nel migliore dei modi, con tre serate consecutive, dal 30 dicembre 2018 al 1 gennaio 2019, prima di collaborare, insieme al Matis Dinner Club di Bologna e alla Villa delle Rose di Misano Adriatico, per l’area Vip Lounge e Hospitality di Evolution, in calendario all’RDS Stadium di Rimini sabato 5 gennaio 2019. In console Giorgio Moroder e Ilario Alicante.

Domenica 30 dicembre: Palazzo Peter. A dicembre non può mancare l’appuntamento con Palazzo Peter, vera e propria serata di gala al Palariccione, il Palazzo dei Congressi di Riccione. Ingresso esclusivamente ad inviti, in consolle Dj Thor e le sue sonorità assolutamente trasversali e Federico Grazzini, che ama presentarsi con questa frase: “A little bit of Italy, a little bit of Ibiza, a lot of time on the dance floor”.

Lunedì 31 dicembre: Vida Loca. Un’edizione più che speciale della serata protagonista tutti i sabati al Peter Pan. In consolle dj Tommy Luciani e Mc Luca Bad.

Martedì 1 gennaio 2019: Ralf presenta Unica. Dj Ralf dal primo all’ultimo disco: il 2019 del Peter inizia come meglio non potrebbe. Come si evince dalla sua biografia per Ralf “la musica eleva lo spirito e libera la tensione nervosa diventando una esigenza ineluttabile del nostro quotidiano”. I suoi set posseggono il privilegio raro dell’imprevedibilità, basti pensare alla sua recente performance musicale “Oiler Room” nel Frantoio Marfuga di Campello sul Clitunno (Perugia).

Il Peter Pan Club di Riccione è aperto venerdì, sabato e prefestivi, sia come ristorante sia come club. Ogni sabato sera in prima serata entra in scena il ristorante Butterfly 161, dove si cena con menù alla carta, un’importante carta dei vini e la musica di Dj Thor. La stagione 2018/19 del Peter Pan riprende venerdì 11 e sabato 12 gennaio 2019.

more info: www.peterpanclub.net

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

storya padova ottobre 2018

Per l’ultima notte dell’anno, i locali del gruppo Lobby si fanno trovare pronti, prontissimi. Lunedì 31 dicembre 2018 le proposte non mancano davvero.

Amis Vicenza: Gran Galà di Capodanno. Cena spettacolo con menù pizza e menù ristorante e la musica di Francesco FuxyDj Fusaro; a seguire va in scena il party Freak, con i dj Francesco Andreoli e Nic Amstrong.

Amis Disco Club Vicenza, via Del Commercio 24

infoline 347/5408516 – www.amisdiscoclub.com

Area Venice: Trash & Chic. Zodiac è il tema scelto dalla crew di Trash & Chic per il Capodanno all’Area. Musica EDM e pop con i dj Fedeejay e Myriam Marini. Voice: Giusva; drag performer Lady Diamond, drag entertainer Celene Feline, Aisha Browny e Clariss Bert. Show time con Tania Dance e le Hot Go Go’s.

Area Venice Venezia Mestre, via Don Tosatto 9

infoline 346/4375695 – www.facebook.com/areavenice

RDKA Treviso: Il Capodanno. Cena e dopocena al RDKA per la notte di Capodanno. Cena spettacolo in versione UNICA, con possibilità di scelta tra menù pizza e gran cenone sia di pesce che di carne. A seguire discoteca con musica per tutti i gusti.

RDKA Treviso, via Fonderia 46

infoline 348/5653523 – www.facebook.com/rdka.club/

Storya Padova: Born To Be. Cena e dopocena allo Storya per il Veglione. La cena prevede tre opzioni: menù pizza, menù carne e menù pesce; in discoteca musica a 360° con i K Robin, Davidemme, Niky Jay e la voce di Salvo Gagliano.

Storya Padova, via Tremarende 35 Santa Giustina In Colle

infoline 349/3069711 – www.facebook.com/STORYAPadova

E per chi preferisse festeggiare non necessariamente in discoteca, il gruppo Lobby non si fa trovare impreparato, con la cena gourmet al Longalaita, il ristorante del Golf Club di Asiago (infoline 349/1642026) e il Gala Dinner Show all’Hôtel de la Poste di Cortina d’Ampezzo (infoline 335/219003), entrambi con i canonici afterdinner.

Foto di Marco Dal Zotto 

 

baia imperiale alba 900x600

Per la prima volta nella sua storia, il Capodanno Imperiale della Baia Imperiale di Gabicce regala e si regala una location unica: l’RDS Stadium di Rimini. Il modo migliore per salutare il 2018 e accogliere il 2019 in una struttura polifuzionale, in grado di soddisfare le tantissime richieste e prenotazioni arrivate da tutta Italia.

Il Capodanno Imperiale è ormai un must per il pubblico di tutta Italia, le cui presenze crescono in maniera costante anno dopo anno, grazie anche alla disponibilità di pacchetti turistici comprensivi sia di ingresso che di hotel, questi ultimi prenotabili da uno a tre notti. Un’opzione per chi desideri trascorrere le festività di inizio e fine anno in Riviera, dove le modalità di divertimento – sia diurno che serale – non mancano mai. Inoltre, il biglietto d’ingresso al Capodanno Imperiale dà diritto all’ingresso omaggio all’inagurazione estiva della Baia ed è comprensivo di buffet. Tutte le informazioni sul sito www.studioprnetwork.it

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.baiaimperiale.net