Clubbing

samuel subsonica 2020

Giovedì 6 febbraio 2020 (ore 19) secondo appuntamento alla Sound Room in Sound Faktory per la diretta live di Slave To The Rhythm, il radio show di Joe T Vannelli dedicato alla migliore musica house, presente tutte le settimane in anteprima su Spotify.

Dopo l’esordio di giovedì 30 gennaio con The Cube Guys, il clou di STTR di giovedì 6 febbraio è il dj set di Samuel; cantautore, chitarrista, voce e frontman dei Subsonica, Samuel vanta anche una lunga militanza come dj e una grande affinità con la musica elettronica, basti pensare ai progetti Krakatoa e Motel Connection, senza ovviamente dimenticare tutte le contaminazioni sonore generate con il gruppo torinese. Giudice nell’ultima edizione italiana di X-Factor, dal 5 marzo sarà in tournée con i Subsonica con il Microchip Temporale Club Tour.

Giovedì 6 febbraio, in console insieme a Joe T Vannelli e Samuel, i Vannelli Bros e Silvano Delgado. Ingresso libero (capienza massima 50 persone) registrandosi all’apposito link.

Sound Faktory è il nuovo hub creativo di Joe T Vannelli, inaugurato ufficialmente lo scorso novembre durante la Milano Music Week.

more info: www.soundfaktoryofficial.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

meduza 2020 portrait

Italiani in nomination agl ultimi GRAMMY Awards, gli oscar della musica svoltisi il 26 gennaio a Los Angeles? Andrea Bocelli e Meduza. Subito dopo i GRAMMYs, sabato 1 febbraio 2020 a Meduza spetta il ruolo di special guest all’Amnesia Milano. Insieme a Meduza, in console Simone Liberali.

La nomination di Meduza ai GRAMMYs è nella categoria Best Dance Recordings, insieme a Bonobo, The Chemical Brothers, Rufus Du Soul e Skrillex & Boys Noize, grazie al brano “Piece Of Your Heart”, capace di superarare il miliardo di stream in tutto il mondo, raggiungere la top 10 nelle chart ufficiali in dodici nazioni, il secondo posto in Gran Bretagna e il primo nelle dance chart americane. Recentissimo, infine, la numero uno nella classifica di One World Radio, la radio del festival belga Tomorrowland, che ha determinato le migliori cinquecento tracce dance del 2019. Analogo successo sta riscontrando il follow up “Lose Control”, a conferma della solidità e la qualità di un progetto che sta dando lustro mondiale alla musica italiana.

Simone Liberali torna all’Amnesia Milano, fresco reduce dal suo tour sudamericano che l’ha visto protagonista in Argentina e in Cile. Alle serate in giro per il mondo Liberali continua ad affiancare produzioni discografiche di livello, che hanno suscitato interesse e attenzione ovunque: basti pensare al suo EP “Landslide”, uscito lo scorso agosto su Saved Records, la label di Nic Fanciulli.

 Sabato 1 febbraio 2020 A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Impact.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

luca agnelli

Earth & Fire è una delle prime novità 2020 del Peter Pan Club di Riccione, una one-night in programma per la prima volta nel club romagnolo venerdì 31 gennaio e che vede in console Luca Agnelli e Federico Grazzini. Luca Agnelli è uno dei dj italiani che da anni sa farsi onore come pochi altri sia in Italia che all’estero, capace di arrivare a remixare “Porcelain”, epica traccia di un mostro sacro come Moby: una release uscita nel 2016 per Drumcode, l’etichetta discografica di Adam Beyer. La sua label Etruria Beat, nel frattempo, è arrivata alla sua 60esima release. Federico Grazzini, da anni si divide tra Ibiza e l’Italia, senza mai rinunciare al suo ruolo di autentico globetrotter della consolle: in questi anni ha suonato in tutto in mondo, in club di culto come il Cielo di New York e il Womb di Tokyo, giusto per citarne un paio.

Il Peter Pan Club di Riccione è aperto venerdì, sabato e prefestivi. Il programma di febbraio prevede ogni sabato il party Vida Loca, ogni venerdì one-night a rotazione; venerdì 7 Clorophilla XXL edition con i dj Nicola Zucchi, Eugenio Colombo, Dj Thor e la vocalist Tanja Monies. Venerdì 14 Rivoluzione Romantica, un party tutto speciale per la notte di San Valentino, venerdì 21 Ritmi con Ralf, venerdì 28 Wonderland 90. Sia venerdì che sabato in prima serata cene con spettacoli ispirati a Ibiza, ai musical e al teatro.

more info: www.peterpanclub.net

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

agents of time djset

Eclettismo, imprevedibilità, selezioni musicali che sanno sempre stupire, versatili e coerenti allo stesso tempo: qualità e prerogative indiscusse degli Agents Of Time, in console sabato 25 gennaio 2020 all’Amnesia Milano.

Sin dal loro debutto discografico nel 2014 con “Polina” (Correspondant) gli Agents Of Time hanno fatto capire da subito il loro indiscusso valore. Autentici precursori e divulgatori della melodic techno, hanno poi saputo confermarsi grazie ad una serie di release su Afterlife, Ellum Audio, Curle Recordings e soprattutto sulla loro label Audio Obscura. Che siano in studio di registrazione o davanti ad una dancefloor, gli Agents Of Time sanno ogni volta sperimentare nuove soluzioni sonore, sempre in grado di condurre i clubber attraverso la via maestra.

Sabato 25 gennaio gli Agents Of Time sono affiancati da Karen Menad. Un’avviata carriera da modella e da fotomodella abbandonata per amore della musica, Karen Menad ha debuttato ufficialmente come dj nel 2013, sposando subito la (buona) causa della House music. È dj periodic resident di Amnesia Milano, dove ha già condiviso la console con Claptone, Marco Faraone, Neverdogs e ANNA.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

loco dice @ fabrique milano dicembre 2018

Venerdì 24 gennaio è Loco Dice il primo special guest 2020 delle serate organizzate da Amnesia, Loud-Contact e Sincronie al Fabrique di Milano, terzo appuntamento stagionale dopo i primi due sold out con Solomun, Peggy Gou e Seth Troxler.

Sempre ai vertici degli indici di gradimento di pubblico e addetti ai lavori, Loco Dice (nella foto la sua ultima performance al Fabrique) ama contaminare house e techno, attingendo spesso e volentieri al suo retrogusto e alle sue radici hip-hop, così come non disdegna disimpegnarsi nel mondo della moda. La sintesi di tutto ciò? I remix del suo ultimo album “Love Letters”, usciti nelle scorse settimane e che vedono la partecipazione di Virgil Abloh, DJ Tennis e Ellen Alien, e la sua collaborazione con i brand New Era e Daily Paper. L’eclettismo di Yassine Ben Achour, in arte Loco Dice, ha davvero pochi eguali al mondo.

Venerdì 24 gennaio 2020 Loco Dice è affiancato da Silvie Loto, dj e producer italiana già resident al Tenax di Firenze e al Goa di Roma, così come da anni è in console ai party ibizenchi, Paradise al DC10 su tutti. Diverse le sue produzioni discografiche, in particolare quelle per la BPitch control, l’etichetta discografica di Ellen Allien.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

andrea oliva @ amnesia milano crediti Lagarty Photo - Gabriele Canfora

Sabato 18 gennaio 2020 la stagione estiva ibizenca sembrerà a tutti quanti meno lontana grazie ad Andrea Oliva, special guest all’Amnesia Milano, affiancato nella circostanza da Manuel Parravicini, per il primo evento annuale in collaborazione con Big Family.

Il legame con Ibiza di Andrea Oliva è di vecchia data: nel 2004 il suo primo set sulla isla, per la precisione allo Space; nel 2013 l’esordio del suo party ANTS all’Ushuaïa, dove ha appena festeggiato la sua settima stagione consecutiva. Non soltanto Ibiza in questi anni, nel ricco curriculum di Oliva: Boiler Room, Essential Mix, Coachella e Tomorrowland sono soltanto alcuni degli highlights di una carriera straordinaria, che è ancora alquanto lontana dal suo apice.

Manuel Parravicini, Big Family resident, è sempre abile a proporre set nei quali minimal, house e techno si calibrano alla perfezione: le sue selezioni sono ideali per uno dei momenti più delicati quando si è in console, momenti nei quali il warm up e di conseguenza la serata prendono forma e vanno nella giusta direzione.

Sabato 18 gennaio 2020 A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Golden Age.

Foto di Gabriele Canfora per Lagarty Photo

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

ANNA on stage 2019

Sabato 11 gennaio 2020 console tutta femminile all’Amnesia Milano, grazie alla presenza di ANNA e Anfisa Letyago, entrambe al loro debutto nel club milanese.

Vincitrice nel 2016 dei Dj Awards di Ibiza quale miglior dj rivelazione, la brasiliana ANNA  (nella foto) dà il meglio di se stessa con i dj set in vinile; basta riascoltare e rivedersi la sua performance a Parigi per la piattaforma Cercle per rendersene conto. Il suo remix di “Singulary” di Jon Hopkins è un indiscusso capolavoro, la sua produzione “Forever Ravers” realizzata insieme a Miss Kittin (Kompact Extra) ha dominato tutte le dancefloor di questa estate. Ad inizio 2019 ha debuttato ad Essential Mix (BBC Radio 1), dove approdano soltanto i top dj.

Siberiana di origine ma ormai italiana d’adozione, Anfisa Letyago si è rivelata nel 2016 con il brano “Stop Talking”. Lo scorso anno ha prodotto tre EP: “Bright Lights” per Nervous Records e “So Good” e “Hypnotic” per Intec Digital, l’etichetta discografica di Carl Cox, che ha dichiarato di considerare la Letyago tra le migliori dj della cosiddetta “now generation”. E se lo afferma King Carl… non resta che segnarsi sin d’ora in calendario la data di sabato 11 gennaio in programma all’Amnesia.

Sabato 11 gennaio 2020 A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Game Over.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

santé 2020

Per il primo sabato del nuovo decennio, l’Amnesia Milano ritrova un amico di lunga data, insieme ad un artista che da sempre sa come trasformare il suo sound senza mai allontanarsi dalla strada maestra. Sabato 4 gennaio 2020 Amnesia Milano presenta Santé e Reboot.

Santé (nella foto) torna all’Amnesia Milano pochissime settimane dopo l’uscita dei nuovi remix di “Current II”, l’album dello scorso anno prodotto per la sua etichetta discografica Avotre. Avotre è nata nel 2012 e da subito si è caratterizzata per un roster equlibrato ed una serie di release dal sapore e dai contenuti sempre freschi: valgano per tutti il suo remix di “Awake” di Agoria, capace di superare i 2 milioni di ascolti su Spotify, e il suo contributo al trailer e alla colonna sonora del documentario “‘Finding The Beauty”, presentato in anteprima e con tutti gli onori nel 2018 all’International Film Festival, che si svolge ogni anno ad Hof, città bavarese poco distante dalla Sassonia.

Il tedesco Frank Heinrich aka Reboot è un autentico sperimentatore. Valga per tutti l’esempio del suo party ibizenco Rock N’ Beats, lanciato nel 2013 all’Ushuaïa Tower con una missione ben precisa: creare un atipico mix tra il rock and roll più classico e l’elettronica attuale; un’idea visionaria, che può appartenere soltanto a chi abbia un approccio non convenzionale alla musica dance. Assai corposa – infine – la sua discografia, merito in particolare di una serie di produzioni e compilation per Get Physical, Cadenza, Defected e Cocoon.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

 

Marco Faraone - foto di Elephant Studio

Mercoledì 1 gennaio 2020 (dalle 2 di mattina) l’Amnesia Milano battezza ufficialmente il nuovo anno e il nuovo decennio con una vera e propria maratona musicale –  in collaborazione con Where, Big Family e Shout Out – proponendo i dj set di Marco Faraone (nella foto di Elephant Studio), Neverdogs, B.Converso, Karen Menad, Manuel Parravicini (Big Family), Marc Fabregas (WheRe) e Our Anthem (Shout Out).

Da tantissimi anni protagonista nelle line up dei migliori festival e dei più importanti club del mondo, Marco Faraone è diventato giovanissimo resident al Tenax di Firenze, per poi approdare con le sue produzioni discografiche a label del livello di Desolat, Drumcode e Moon Harbour. E per conoscere davvero i suoi gusti musicali, niente di meglio che ascoltare la sua recente playlist di Spotify, intitolata “Over The Clouds”. Tanti anni insieme a Music On e It’s All About The Music, nel 2018 i Neverdogs hanno lanciato la loro label Bamboleo, con la quale questa estate hanno prodotto il loro primo album “Details”, il modo migliore per festeggiare i loro vent’anni di carriera. Amnesia Milano resident, B.Converso sa sempre proporre set con il raro pregio della coerenza e della imprevedibilità, merito di una conoscenza musicale non comune, certificata da una serie di release per etichette discografiche di livello quali Flash, Hell Yeah, Lapsus e Stil Vor Talent.

Dj parigina d’origine ma ormai milanese d’adozione, Karen Menad è spesso e volentieri in consolle negli eventi di WheRe: i suoi set vengono trasmessi da Ibiza Global Radio. Big Family resident, Manuel Parravini è solito presentare selezioni musicali nei quali si si spazia attraverso più generi e diramazioni dell’elettronica, sempre e soltanto all’insegna della qualità, sia nella scelta che nel mixaggio. Marc Fabregas (WheRe) ha saputo condividere la console con artisti del calibro di Art Department, Lee Foss e Soul Clap, così come ha suonato agli afterparty delle recenti serate al Fabrique con Solomun, Peggy Gou e Seth Troxler. Our Anthem (Shout Out) è un progetto tutto milanese, che ha radici hip hop e house e che si è poi diretto verso sonorità più deep e techno; sono titolari della label Shoefiti e ideatori del party Shout Out.

Mercoledì 1 gennaio 2020 A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Golden Age.

more info: www.amnesiamilano.com

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews

Zuber & KAY 2019 1200x800

Ibiza, Miami, Londra, Roma. RICHBITCH, la one-night che prima di ogni altra ha portato a Ibiza le sonorità urban e che martedì 31 dicembre 2019 festeggia il Capodanno alla discoteca Mythos di Ariano Irpino, in provincia di Avellino. Ospiti speciali Ale Zuber e KAY.

Zuber è l’ideatore di RICHBITCH, un party nato in Italia e in brevissimo tempo impostosi in tutto il mondo da Miami a Londra; nel 2016 il suo approdo a Ibiza, con il suo mix continuo di hip­hop, R&B, reggaeton, trap e moombahton. Zuber è stato il primo ad importare queste sonorità sulla isla, dove da sempre house e techno la fanno da padroni, sino ad approdare – questa estate – ogni lunedì all’Hï Ibiza.

Il dj e producer KAY è il fondatore dell’etichetta discografica Strakton Records, con la quale lo scorso ottobre ha prodotto la compilation “Quaalude 2019”, in concomitanza con l’Amsterdam Dance Event, la più importante rassegna mondiale dedicata alla music industry. Questa estate a Ibiza è stato resident insieme a Zuber sia RICHBITCH sia a MUCHO IBIZA, altra serata urban svoltasi tutte le domeniche all’Ushuaïa.

more info: www.facebook.com/iamarichbitch

join spadaronews on facebook: www.facebook.com/spadaronews